BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DALLA GRECIA/ Il "giorno dopo" che preoccupa Tsipras

Alexis Tsipras (Infophoto) Alexis Tsipras (Infophoto)

Lo stesso borbottio, Tsipras lo ha sentito nel corso della riunione della segreteria politica di Syriza di due giorni fa. Firmato l'accordo a  Bruxelles, le difficoltà non finiranno. Nessuno, oggi, vuole pensare al "giorno dopo", quando decine di compagni chiederanno a Tsipras il "conto". Allora sapremo se il giovane primo ministro ha la capacità politica di controllare il suo partito-nonpartito.

© Riproduzione Riservata.