BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -4,12%. Padoan: misure semplici ed efficaci per i crediti deteriorati

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

Piazza Affari archivia una chiusura al -2,4%, mentre Mps, dopo una sospensione per eccesso di ribasso, termina la giornata a -4,12%, a quota 1,72 euro ad azione. Il ministro Padoan è tornato a parlare di provvedimenti per i crediti in sofferenza delle banche, spiegando che il Governo sta pensando "a misure che  siano le più semplici, ma allo stesso tempo le piu' efficaci possibili, affinché il sistema bancario possa liberarsi dalle sofferenze con meccanismi di mercato".

Continua la discesa di Piazza Affari e Mps cede il 4,3%, scendendo sotto quota 1,72 euro ad azione. L'amministratore delegato di Bpm, Giuseppe Castagna, ha detto di sperare che il provvedimento annunciato dal governo su una bad bank o uno strumento per la gestione dei crediti bancari in sofferenza possa arrivare presto, in quanto sarebbe un grande segnale per la solidità del sistema.

Piazza Affari si muove in rosso e Mps cede il 2,2%, tornando verso quota 1,75 euro ad azione. Affari&Finanza, inserto di Repubblica, scrive che i controlli sempre più serrati della Bce sui modelli usati dalle banche per calcolare i requisiti patrimoniali potrebbe frenare le fusioni bancarie. Gli ispettori dell’Eurotower sono già in azione, con il fine di armonizzare i modelli. Fino ad allora solo chi ha adottato strumenti autorizzati da Bankitalia sarà al sicuro.

© Riproduzione Riservata.