BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

CRISI GRECIA/ Sapelli: ecco perché l'accordo è stato rinviato

Angela Merkel (Infophoto)Angela Merkel (Infophoto)

Infatti, in attesa del pronunciamento che dovrebbe arrivare in settimana, la Bce si appresta a dare il via libera a un aumento della liquidità d'emergenza disponibile per le banche greche di 1,3 miliardi, portando il meccanismo Ela a 87,2 miliardi di euro. Così si può esaminare la proposta del premier greco Alexis Tsipras. Sono i tecnici al lavoro, ma senza fretta: il presidente della Bce, Mario Draghi, il direttore del Fmi, Christine Lagarde, e il Presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker. Siamo certi che ci penseranno tutto il tempo. Il tempo idoneo a far ragionare i creditori e a smorzare le richieste, il tempo che viene prima del sonno. Sarà un sonno angoscioso e pieno di incubi o un sonno liberatore?

© Riproduzione Riservata.