BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DALLA GRECIA/ Le "brutte sorprese" ancora possibili per Tsipras

Pubblicazione:mercoledì 24 giugno 2015

Alexis Tsipras (Infophoto) Alexis Tsipras (Infophoto)

E allora per Tsipras sarebbe un problema che soltanto le elezioni (con lista bloccata) potrebbero risolvere. E prima ancora di conoscere la versione definitiva dell'accordo, il portavoce del governo ha messo le mani avanti: "L'accordo verrà presentato al gruppo parlamentare di Syriza e ognuno si assumerà le proprie responsabilità. Sicuramente senza una maggioranza parlamentare dichiarata non verrà votato". In questo caso "la sola scelta sarà il ricorso alle urne". Il portavoce non ha interpellato l'alleato di governo, il quale non vuole sentir parlare di elezioni (i sondaggi danno il partito dei Greci Indipendenti sotto la soglia minima). 

Comunque a breve sapremo se i "syrizei" sono più attaccati alla poltrona o ai loro principi ideologici, tuttavia gestire 35 miliardi di investimenti - promessi come una "carota" (dopo il "bastone" delle settimane scorse) - da Jean-Claude Juncker, sarebbe un buon stimolo per restare in Parlamento.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.