BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -1,45%. Rinnovato il contratto dirigenti bancari

Vediamo le notizie del giorno riguardanti Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Alessandro Profumo (Infophoto) Alessandro Profumo (Infophoto)

Piazza Affari chiude a +1%. Ciononostante Mps termina la seduta a -1,45%, sotto gli 1,7 euro ad azione. Il contratto nazionale dirigenti del settore bancario è stato intanto rinnovato fino al 31 dicembre 2018. Lo ha fatto sapere l'Abi, sottolineando che tra i punti principali dell'accordo vi sono il mantenimento delle attuali retribuzioni, senza quindi aumenti, e l'abrogazione degli scatti di anzianità, salvo quelli in corso di maturazione.

Piazza Affari prosegue in rialzo e Mps, dopo essere passata in positivo, è tornata in rosso, e cede lo 0,4%, a quota 1,715 euro ad azione. Il Cda di Banca Popolare di Vicenza ha deliberato l'assunzione di Alberto Beretta come responsabile della Divisione crediti.

Piazza Affari si muove in rialzo, ma Mps cede lo 0,8%, sotto quota 1,71 euro ad azione. Alessandro Profumo, Presidente di Montepaschi, in un’intervista ad Affari e Finanza di Republica spiega che la reputazione negativa di cui godeva la banca toscana in passato, oggi non è più giustificabile, anche perché sono stati compiuti tagli ai costi, accantonamenti e altre operazioni atte a mettere in sicurezza i conti.

© Riproduzione Riservata.