BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +0,86%. Visco: bad bank termine impreciso per l'Italia

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

InfophotoInfophoto

Piazza Affari chiude con un -0,2% e Mps sale dello 0,86%, poco sopra quota 1,88 euro ad azione. In un'intervista a Il Foglio, Ignazio Visco, Governatore di Bankitalia, ha spiegato che il termine bad bank, riferito alle ipotesi su cui lavora l'Italia per trovare una soluzione al problema dei crediti deteriorati delle banche, è inesatto. Sarebbe giusto parlare della costruzione di una società che gestisca tali crediti, dato che nessuna delle banche italiane è stata a rischio fallimento come quelle di altri paesi che hanno avuto bisogno di una bad bank.

Resta ancora in rialzo Piazza Affari e Mps continua la sua marcia verso quota 1,9 euro ad azione, con un rialzo intorno all'1,8%. Assopopolari fa sapere che a maggio sono cresciuti i depositi delle banche popolari, con un +10 miliardi di euro. In crescita anche i clienti, dato che oltre 500 mila nuove famiglie hanno deciso di far parte della clientela del credito popolare, portando il numero dei clienti a 12,4 milioni. "Non puo' esserci miglior riconoscimento per l'azione delle Banche Popolari - ha ricordato il Presidente di Assopopolari Corrado Sforza Fogliani - se non quello proveniente dai propri soci e dai clienti, dal loro grado di soddisfazione e dalla capacita' delle nostre banche di aver saputo coniugare sostegno e sviluppo dei territori con il coinvolgimento costante di tutti i propri stakeholders". 

Piazza Affari si muove in rialzo e Mps guadagna l’1,8%, sopra gli 1,89 euro ad azione. Dopo l’aumento di capitale, gli assetti proprietari di Montepaschi sono abbastanza variati e Bloomberg, come riporta Milano Finanza, ha evidenziato che ormai la banca senese è diventata una sorta di public company, con un azionariato diffuso e praticamente polverizzato. Sarà quindi interessante capire cosa accadrà nei prossimi appuntamenti societari, tra cui la sostituzione di Alessandro Profumo.

© Riproduzione Riservata.