BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WALL STREET/ Sospetto attacco di Anonymous, bloccato il New York Stock Exchange

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Avevano mandato un avvertimento minaccioso ieri: chissà se domani sarà un brutto giorno per Wall Street. Il tweet era stato postato da Anonymous, il gruppo di hacker famoso in tutto il mondo per sabotaggi a governi e banche. E proprio poche ore fa i terminali di Wall Street sono andati in tilt, costringendo la Borsa più importante del mondo a fermarsi. Il dipartimento di sicurezza americano ha subito precisato che non ci sono prove al momento che si tratti di un attacco, ma il sospetto è forte. L'account che ha spedito il messaggio, ieri poco prima della mezzanotte, è quello di YourAnonNews, conta quasi un milione e mezzo di seguaci e si definisce "Centrale di operazioni anonime, resistenza e giornalismo". Non solo: "Oops, 504! Something did not respond fast enough, that's all we know"." è la scritta che alle 11 e 32 ora di New York è apparsa sugli schermi dei gironalisti del Wall Street Journal, anche loro bloccati. Nonostante il blocco i trader possono comunque svolgere le loro operazioni utilizzando piattaforme alternative. "Stiamo attraversando alcune difficoltà tecniche che speriamo di risolvere nel più breve tempo possibile" è invece la mail che è stata inviata agli operatori. Curiosamente, oggi sono andati in tilt anche i computer della compagnia aerea United Airlines che hanno costretto al blocco totale dei voli per una intera ora.



© Riproduzione Riservata.