BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

L'ECONOMIST A EXOR/ Se Agnelli IV diventa un "media mogul" (italiano?)

Yaki Elkann (Infophoto)Yaki Elkann (Infophoto)

Il finanziere francese è un altro appassionato di finanza e media: Vivendi ha riorganizzato le attività di Havas, polo internazionale di editoria e pubblicità. Perché mai, d'altronde, Bolloré sarebbe entrato in Mediobanca, una decina d'anni fa, se non attratto - anche - dal mix di giornali e polizze custodito nelle vecchia via Filodrammatici?

Sbaglia certamente chi si limiterà a un improprio applauso para-nazionalistico per il rafforzamento di Exor nell'editore di un super-trophy brand. Ma sbaglierebbe anche chi non lasciasse all'Exor di Jaki Elkann - praticamente al suo esordio in chiave di autonomizzazione dalla Fca di Sergio Marchionne - il tempo e il modo di concepire e sviluppare una strategia di grande investitore editoriale: perché no, italiano-europeo-globale. Naturalmente lo dovrà volere lui. E non c'è bisogno di una conferenza stampa, ma se lo fa sapere al Paese forse può aiutare anche lui.

© Riproduzione Riservata.