BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

TASSA SULLA CASA 2015 / La Cisl: introdurre la patrimoniale sopra i 500mila euro

Patrimoniale sulle case, la proposta della Cisl: Annamaria Furlan propone una tassazione di tutti gli immobili e le rendite finanziarie sopra i 500mila euro, esentando solo la prima casa

Annamaria Furlan, leader CislAnnamaria Furlan, leader Cisl

Si torna a parlare della patrimoniale sulle case e questa volta a a poporla è Annamaria Furlan, leader della Cisl. Secondo la sindacalista andrebbero tassati progressivamente "i grandi patrimoni immobiliari, in base alla effettiva rendita catastale al di sopra dei 500mila euro e anche le rendite finanziarie, escludendo naturalmente i titoli di stato". Tale proposta di legge di iniziativa popolare sarà presentata dalla Cisl all Camera il 2 settembre: migliaia di firme sono state raccolte in tutta Italia, anche per estendere "il bonus fiscale di mille euro all'anno anche ai pensionati, ai lavoratori autonomi ed ai giovani", come scritto da Annamaria Furlan in una lettera alla Stampa. Per la leader Cisl le parti sociali devono dare un contributo alla ripresa dell'economia, "uscendo dal rivendicazionismo sterile o dallo strisciante lobbismo". Il cambio del sistema contrattuale sarebbe quindi una priorità per la Furlan, che vorrebbe um impegno importante da parte del governo: detassare il salario aziendale e "e incentivare fiscalmente l'azionariato collettivo e la partecipazione dei lavoratori". La leader Cirl prende a modello la Germania, "in modo da avere pari responsabilità nelle scelte dell'impresa, anche in vista dei processi di privatizzazione di importanti aziende pubbliche come le Poste".

© Riproduzione Riservata.