BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IDEE/ Il "business plan" che fa guadagnare i consumatori

Infophoto Infophoto

Alt! Tempo scaduto, nel tempo di Twitter, sennò ci bannano. Sì, cari virtuosi, ci tocca la temperanza. Cosa mi tocca dire! Comunque, finito il tempo delle dritte sapienti, dei propositi, con quelli del condominio tocca fare opera d'ingegno e pure in fretta. D' ingegno, con quelli del condominio dici? Beh come dite voi a Milano: "faso tuto mì"!

Va e torna, tira fuori un elenco con nomi e indirizzi: Sandleriten, Matteotti, Winarsky, Babel, Professor Jodl, Reisman, Somogyi, Reuman, Metzleinstaler, Herweg, Karl Seitz, George Washington, Speiser. Sapete chi è tutta 'sta gente? Altri "Hofe", cugini di questo dove stiamo. Altri condomini. Ci abita tutta brava gente, pure borghesi medi e piccoli, salvo nel penultimo che è d'altra razza, con la puzza sotto il naso. Conosco i caposcala, stanno già all'erta.

Stai dicendo che faranno pure loro quel che s'ha da fare per convincere quei 40.000 che passano per quelle scale a stare al gioco? Beh, te ne accorgerai quando i bottegai viennesi ti intaseranno la cassetta della posta con offerte scontatissime. Altro che Groupon. Fermi, fermi, Noi non acquistiamo. A noi tocca fare "Domanda", a chi fa commercio tocca acquistarla. Sì, perché hanno più bisogno loro di vendere che noi di acquistare!

Non è un vanto, ma un Business Plan [2]: "I consumatori fanno impresa". Dategli un'occhiata, c'è tanto lavoro da fare e....di questi tempi! E già, a Vienna, si sa, quando una cosa può accadere, accade.

 

[2] Mauro Artibani, La domanda comanda, verso il capitalismo dei consumatori, ben oltre la crisi. Aliberti editore, pag 201.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
02/08/2015 - Analisi dei dialetti (Giuseppe Crippa)

Artibani è napoletano ma questo non lo scusa dell’errore di aver attribuito ai milanesi una frase (“Faso tutto mi”) tipica dei veneziani. I milanesi dicono invece: “Ghe pensi mi”: lascio a lui di analizzare la differenza in un prossimo articolo. Sulla distanza di queste frasi dal modo di pensare dei napoletani penso non servano analisi (purtroppo)…