BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Bruxelles prepara la "doccia fredda" sull'Italia di Renzi

Pubblicazione:

Angela Merkel e Jean-Claude Junker (Infophoto)  Angela Merkel e Jean-Claude Junker (Infophoto)

Se le cose stanno così, da Berlino e quindi da Bruxelles verrà un pressante invito a frenare il debito e portare in pareggio il bilancio al più presto (siamo già in ritardo e sarà difficile strappare un altro anno di proroga). Ciò vuol dire che una politica fiscale di rilancio dell'economia (il taglio delle imposte siano esse sulla casa, sulle imprese o sugli individui) è possibile solo a patto di trovare le coperture. Juncker, la Merkel e Dijsselbloem innalzano il vessillo delle compatibilità finanziarie un tempo sventolato da Ugo La Malfa. E le risorse in effetti scarseggiano, lo dimostra la precipitosa ritirata sulle pensioni anticipate: esodati e donne dovranno aspettare.

Padoan se ne rende conto e spera che le teste d'uovo renziane alle quali è stata affidata la nuova versione della spending review, tirino fuori qualche coniglio dal cilindro. Finora non è arrivata una sola proposta concreta; Yoram Gutgeld ha ripetuto il solito refrain sui dieci miliardi di tagli possibili senza per questo intaccare i servizi sociali o immettere tossine recessive. Tutti gli credono (o fanno finta). Ma finora non si sono visti i dettagli. Proprio quelli, come si sa, che piacciono tanto al diavolo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
12/09/2015 - Qualche "h" in più! (Luigi PATRINI)

No, non è solo un problema di qualche "H" in più, caro DAMBRA! In vero è evidente che le sue considerazioni sono davvero fuori luogo. Non si illuda troppo! Renzi ha un gran "c...", ma se il fattore "c" non basta, dovrà prima o poi decidersi a fare qualcosa di serio e di concreto, lasciando da parte un ottimismo di maniera che, a quando lei dimostra, sta contagiando i suoi fans. Ma la delusione sarà proporzionata all'illusione!

 
12/09/2015 - parole parole parole (RUGGIERO DAMBRA)

e mai possibile che non riuscite neanche a sorridere alle belle notizie ed subito vi inventati la doccia fredda la doccia fredda se la faccia lei cosi non parla a vanvera come i suoi compagni di viaggio? allora chi a fatto la rivoluzione degli imigranti e stato il nostro governo italiano e' non la merkel, semmai la merkel a colto la palla al balzo e ora vi scatenati contro Renzi? il problema e' un altro siete giornalisti da quattro soldi e dite cazzate a non finire oppure siete della altra parte? siete gelosi di questo piccolo uomo che a fatto quello che gli altri non anno fatto da quando esiste la replubblica italiana? renzi vai avanti a testa bassa.