BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPILLO/ La Rai "media company" può vendere le torri a Mediaset

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

A proposito di Telecom: anche l'incumbent delle tlc italiane è alle prese da tempo col "dilemma della rete". E per la verità su questo fronte il governo Renzi preme perché Telecom venda: o come minimo metta a fattor comune la sua rete all'interno del progetto Banda Larga 2020. In realtà - sembra passato un secolo - la trasformazione di Telecom in media company era stata messa in cantiere già da Marco Tronchetti Provera nel 2007. Il piano prevedeva la cessione di Tim (a investitori del Sudamerica, la stessa area dove oggi Telecom è impantanata sulla sola Tim Brasil), la pubblicizzazione  della rete presso la Cdp (allora "piano Rovati", oggi "piano Guerra") e il possibile ingresso di un operatore televisivo (allora era Sky). Passo successivo avrebbe potuto essere l'aggregazione di Rcs.

Sarà un caso ma Campo Dall'Orto la privatizzazione della Rai non sembra essere d'attualità. O meglio: non secondo schemi convenzionali. Ma nell'era renziana nulla può essere considerato più "convenzionale". Mentre sul mercato tutto cambia rapidissimamente. Il dg Rai ha citato una gigantesca "macchina di contatti online" come Buzzfeed: non è forse la società comprata il mese scorso da Nbc, uno dei tre grandi network tv Usa? E' da tempo che Rai e Rcs, Telecom e Sky, Mediaset sono passeggeri di una sola, piccola zattera: quella della media industy italiana sbattuta nell'oceano della Rete.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.