BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA ITALIANA/ Ultime notizie live e news: Ftse Mib chiude a -2,65%. Crollano Mps e le banche (oggi, 18 gennaio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

BORSA ITALIANA NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Giornata da dimenticare per Piazza Affari, affossata dai titoli bancari. Le altre piazze europee (Wall Street oggi è chiusa per la festività dedicata a Martin Luther King) hanno infatti chiuso in calo, ma non come il Ftse Mib, che ha perso il 2,65% . Come si diceva, i cali più consistenti sono stati sui titoli bancari. In particolare Mps ha ceduto il 14,76%, Bper l’8,73%, Banco Popolare il 6,73%, Bpm il 5,55%, Intesa Sanpaolo il 5%, Mediobanca il 4,79%, Ubi Banca il 7,28%, Unicredit il 5,37%. Fuori dal listino principale Carige ha ceduto il 7,29%. Sono quattro i titoli del Ftse Mib che hanno chiuso in rialzo: Luxottica (+0,62%), Moncler (+3,51%), Prysmian (+0,28%9 e Stm (+1,72%). BORSA ITALIANA NEWS (aggiornamento delle ore 14:45) Francoforte e Parigi sono in calo, ma non come Piazza Affari, che è sotto ancora del 2,1%, a causa principalmente dell'andamento dei titoli bancari. Basti pensare che Mps perde il 14,6%, mentre Bper il 9%, Banco Popolare il 6,7%, Bpm il 5,4%, Ubi Banca il 7%. Sul listino principale sono in rialzo Moncler (+2%), Eni (+0,4%), Luxottica (+0,7%), Italcementi (+0,1%), Stm (+0,9%), Telecom (+0,3%) e Tenaris (+0,4%). Fuori dal listino principale, Carige cede l'8,3%, mentre Seat Pagine Gialle sale del 7,4%. Il cambio euro/dollaro è sempre vicino alla soglia degli 1,09, mentre le spread Btp/Bund è sopra i 109 punti base. BORSA ITALIANA NEWS (aggiornamento delle ore 11:15) Il Ftse Mib ha virato pesantemente in negativo, con un -2% e una raffica di sospensioni al ribasso per i principali titoli, in particolare quelli bancari. Mps, in particolare, è “congelata” a -13,14%, ai minimi storici intorno ai 78 centesimi ad azione. Bper cede il 9%, Ubi Banca l’8,5%, Intesa Sanpaolo il 4%,Bpm il 4,8% e Banco Popolare il 5,2%. Va male anche Mediaset che perde il 5%, mentre Saipem si ferma a -4%. Fuori dal listino principale Carige perde il 5,3%. Si profila dunque una giornata difficile per Piazza Affari. BORSA ITALIANA NEWS (aggiornamento delle ore 9:20) Nonostante il petrolio si stia muovendo al ribasso, le borse europee sembrano voler provare il rimbalzo dopo aver concluso la scorsa settimana con il segno meno. Piazza Affari sale dello 0,6% e sul listino principale spiccano i rialzi di Moncler (+3,5%), Exor (+2,3%), Cnh Industrial (+2,5%) e Stm (+1,9%). Vanno invece male Mps (-2,3%) e Saipem (-1,8%), accompagnate in rosso da A2A (-0,3%), Bpm (-0,1%) e Intesa Sanpaolo (-0,4%). Fuori dal listino principale, Seat Pagine Gialle fa segnare un rialzo del 7,4%, mentre As Roma cede il 4,4%. Il cambio euro/dollaro scende sotto quota 1,09, mentre lo spread tra Btp e Bund viaggia sopra i 108 punti base.



© Riproduzione Riservata.