BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

Prezzo petrolio/ Quotazione, scende sotto i 28 dollari poi risale (ultime notizie, oggi 18 gennaio 2016)

Prezzo petrolio, quotazione per la prima volta dal 2003 sotto i 28 dollari la barile per poi risalire nuovamente sopra i 29 dollari. Condizionate le borse europee.

InfoPhotoInfoPhoto

Prezzo del petrolio trascina a picco le borse. Forse una lettura semplicistica, ma di certo una delle principali chiavi di lettura tra gli esperti del settore. L’attenzione e l’atteggiamento degli investitori in questi giorni - infatti - continua ad essere pesantemente condizionato dall’andamento del prezzo del petrolio che per una serie di ragioni è ai minimi storici. Tra l’altro questa è stata una giornata piuttosto travagliata per il greggio nonostante la chiusura di Wall Street per via dei festeggiamenti in onore di Martin Luther King. Infatti, come ampiamente ipotizzabile, il prezzo a barile è ulteriormente sceso in ragione dell’accordo sul nucleare sancito con l’Iran che ha portato all’azzeramento delle sanzioni economiche nei confronti dello stesso Paese e soprattutto all’aumento dell’offerta di barili sul mercato. Nel corso della mattinata il prezzo del petrolio ha toccato il minimo di 27,67 dollari a barile, cosa che non succedeva dal 2003. Tuttavia nel corso della giornata c’è stato un rimbalzo con ritorno sopra i 29 dollari al barile. Un andamento altalenante che ha anche condizionato tutte le principali borse europee.

© Riproduzione Riservata.