BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

Canone Rai 2016 in bolletta/ News e ultime notizie live: contro il pagamento anche Ileana Argentin del Pd

Canone Rai 2016 in bolletta, ultime notizie e news live: il canone deve essere pagato anche nel caso in cui il televisore venga usato prettamente come monitor di un personal computer

InfoPhotoInfoPhoto

Contro la novità del canone Rai 2016 in bolletta arriva anche una voce di dissenso dall’interno del Partito democratico. È quella di Ileana Argentin, che segnala anzitutto il ritardo dell’attuazione della nuova normativa che porterà a un addebito di 70 euro nella bolletta di luglio. “Ma se io non posso pagare la luce, se divento moroso - si chiede la deputata Pd - per via del canone, di questo enorme aumento in bolletta, che succede? Invece di staccarmi la tv, mi staccano la luce?”. La Argentin segnala anche che “il canone non può diventare obbligatorio in questi termini, perché mentre della televisione si può fare a meno, della luce no”. “La luce non è una scelta, la tv lo è”. Per la Argentin, dunque, deve restare la possibilità di “scegliere se usufruire della Rai o meno”.

L’Associazione Libera Informazione Radio Televisiva di Marostica ha deciso di sostenere la petizione di Altroconsumo che chiede l’abolizione del canone Rai, che da quest’anno è stato inserito nella bolletta elettrica. L’Associazione invita tutti a partecipare alla raccolta firme e non solo. La Lirt consiglia infatti di sospendere l’addebito della bolletta elettrica sul conto corrente, nel caso si sia scelta questa modalità di pagamento, in attesa che ci siano dei chiarimenti sulle novità del canone Rai. Di fatto l’Associazione ritiene che l’imposta sia una forma di finanziamento ai partiti e chiede come mai l’azienda della tv pubblica non cominci a razionalizzare la sua struttura, magari partendo dalle 25 sedi locali sparse per l’Italia.  La novità del canone Rai 2016 in bolletta non riguarda gli esercizi pubblici, che dovranno continuare a usare il classico bollettino per pagare l’imposta sulla tv. Coldiretti, a questo proposito, ricorda che gli agriturismi sono assimilabili alle strutture ricettive e dunque devono versare il cosiddetto canone speciale. Dovranno provvedere al pagamento gli agriturismi con apparecchi muniti di sintonizzatore per la ricezione del segnale tv (digitale terrestre o satellitare che sia). Per quelli che hanno più di un apparecchio l’importo del canone è di 407,35 euro, con la possibilità di pagamento annuale, semestre o trimestrale. Se si possiede un solo apparecchio, il canone scende a 203,7 euro, anche in questo caso pagabili in due o quattro rate. Sulla novità del canone Rai 2016 in bolletta in questi giorni si stanno scatenando molti tweet e spesso viene segnalato un modello per chiedere l’esenzione dal pagamento della tassa nel caso non si possieda un televisore. Purtroppo va detto che si tratta di un moduli “inutili”. Il sito della Rai dedicato al canone chiarisce infatti che “le modalità di presentazione della dichiarazione di non detenzione del tv saranno definite con un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate”. Dunque finché non arriverà questo provvedimento eventuali autocertificazioni potrebbero risultare del tutto inefficaci. Non a caso diverse associazioni dei consumatori consigliano di non inviare moduli in attesa di capire cosa deciderà l’Agenzie delle Entrate. 

In questo mese di gennaio 2016 si sta facendo un gran parlare dell’inserimento in bolletta del Canone Rai in quanto sono state previste nell’ambito della Legge di Stabilità una serie di variazioni e novità che hanno senza dubbio disorientato i contribuenti alle prese con una gran mole di informazioni. La Rai nel tentativo di rendere il tutto meno gravoso, ha predisposto un apposito portale nel quale vengono prese in esame alcune delle casistiche più comuni. Tra gli argomenti trattati c’è quello relativo al monitor per personal computer. La Rai fa presente che in caso si sia in possesso di televisori utilizzati come monitor per personal computer oppure monitor capaci di ricevere il segnale televisivo terrestre o satellitare, allora il canone va comunque corrisposto.

© Riproduzione Riservata.