BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

MERCATI 2016/ 1. Dopo le mosse Fed in portafoglio più azioni che bond

Il presidente della Fed, Janet Yellen (Infophoto)Il presidente della Fed, Janet Yellen (Infophoto)

L’asset class migliore del 2016 dovrebbe di nuovo essere l’investimento azionario (con volatilità moderatamente superiore alla media storica nel periodo). Tra i mercati azionari, in ordine di preferenza ci sembra corretto indicare: Europa, Stati Uniti e Giappone, ai quali aggiungiamo, dopo un’assenza relativamente lunga, la Cina. Suggeriamo cautela nelle scelte obbligazionarie, soprattutto per la diminuita liquidità di tali mercati (che dovrebbe fare apprezzare maggiormente la redditività offerta dall’investimento rispetto alla liquidabilità, sempre più incerta). Temi da osservare nel 2016 saranno:

1) la piena occupazione non sta ancora producendo visibili effetti sull’inflazione dei prezzi al consumo, inizia a produrre una debole inflazione salariale (soprattutto in Usa), lo spostamento del reddito da capitale a lavoro sarà veloce o graduale? La risposta alla domanda ci aiuterà a capire meglio quando inizieremo a vedere la crescita economica coesistere con un inizio di contrazione dei multipli di valutazione delle aziende;

2) l’appesantimento della regolamentazione degli operatori finanziari (assicurativi e bancari) contrasta efficacemente la politica monetaria in atto in Europa con il risultato di gonfiare la dimensione del bilancio dell’istituto emittente e al contempo frenare la velocità di circolazione della moneta: le due spinte contrapposte, originate dalla stessa istituzione a cosa porteranno? Come verrà utilizzata e da chi la massa di liquidità resa formalmente disponibile e in realtà non pienamente utilizzata dal sistema per motivi regolatori?

3) Il 2016 sarà l’anno in cui emergeranno i primi effetti reali dati dall’applicazione di alcuni più stringenti limiti all’uso del capitale, nel caso delle assicurazioni abbiamo assistito al mini-incidente di Aegon in chiusura di anno, quali saranno i prossimi operatori a subire incidenti simili? Ce li dovremo attendere superiori? Il tema del settore assicurativo inizia a diventare più importante rispetto al passato proprio grazie a una nuova regolamentazione che allinea maggiormente questi operatori all’andamento di breve termine dei mercati finanziari, privandoli in parte di uno dei loro elementi stabilizzanti.

© Riproduzione Riservata.