BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BCC / Baretta: "Il 28 la riforma, bene il gruppo unico"

Pubblicazione:

Il sottosegretario all'Economia Pierpaolo Baretta  Il sottosegretario all'Economia Pierpaolo Baretta

La riforma del credito cooperativo è pronta e il Consiglio dei ministri si accinge ad approvarla il 28 gennaio. Lo ha confermato in un'intervista il sottosegretario all'Economia, Pierpaolo Baretta. Il testo al varo, ha lasciato intendere, raccoglierà "i mesi di lavoro fruttuoso di Federcasse, Banca d'Italia e Tesoro": dunque il progetto di autoriforma elaborato dalla centrale associativa delle 370 Bcc italiane, presieduta da Alessandro Azzi. Baretta ha anche espresso soddisfazione per la convergenza espressa da Federcasse, Iccrea Holding e Cassa Centrale Banca di Trento per la costituzione di una capogruppo unica alla base de,l riassetto in cantiere per il Credito cooperativo nazionale. "La legge non può imporre una o più capogruppo - ha ricordato - ma mi sento di ripetere che restando unite le Bcc rappresenterebbero il terzo gruppo bancario italiano". La fissazione della soglia di capitalizzazione iniziale della holding spetta al Tesoro, ha detto Baretta commentando le voci di fissazione a livello alto (un miliardo). Negli intenti del decreto, ha sottolineato ancora il sottosegretario, vi è certamente quello di "favorire le aggregazioni fra Bcc, a fini di razionalizzazione e rafforzamento del sistema". 



© Riproduzione Riservata.