BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PREZZO PETROLIO / Quotazioni in risalita. Prime avvisaglie di crisi già a marzo 2015 (ultime notizie, oggi 22 gennaio 2016)

Prezzo petrolio, quotazioni in rialzo: le prime avvisaglie di crisi finanziaria nel mese di marzo 2015 con l’aumento del debito del settore energetico (ultime notizie, oggi 22 gennaio 2016).

InfoPhoto InfoPhoto

PREZZO PETROLIO, QUOTAZIONI IN RIALZO: PRIME AVVISAGLIE DI CRISI GIÀ A MARZO 2015 (ULTIME NOTIZIE, OGGI 22 GENNAIO 2016) – Dopo aver toccato all’inizio di questa settimana il proprio minimo storico, il prezzo del petrolio a barile è lentamente risalito con il Brent sopra i 31,50 dollari ed il Wti prossimo ai 32 dollari. Tuttavia, la situazione resta molto pericolosa soprattutto per possibili contraccolpi che potrebbero subire nei prossimi mesi le banche americane che di fatto stanno tenendo in piedi gli imprenditori a stelle e strisce nel comparto energetico. Una situazione che uno studio della banca dei regolamenti internazionali aveva già previsto nel mese di marzo 2015, sottolineando come il debito complessivo del comparto energetico fosse passato da mille miliardi di dollari del 2006 a circa 2500 miliardi nell’anno 2014. Un buco che evidentemente non può essere sostenuto ancora per molto tempo dagli imprenditori e dalle stesse banche americane.

© Riproduzione Riservata.