BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +1,14%. Tononi e Viola incontrano vertici di Fondazione Mps

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

Chiusura negativa per Piazza Affari (-0,4%), con Mps che lima i suoi guadagni e chiude la giornata a +1,14%, poco sopra i 71 centesimi ad azione. Oggi i vertici della Fondazione Mps hanno incontrato il Presidente di Montepaschi Massimo Tononi e l'Amministratore delegato Fabrizio Viola, i quali hanno illustrato il percorso di risanamento degli ultimi anni e i risultati ottenuti. Palazzo Sansedoni, da partue sua, ha confermato il proprio apprezzamento per l'operato dei vertici della banca. Mentre Piazza Affari si muove in rosso Mps sale del 2,5%, sopra i 72 centesimi e in controtendenza rispetto agli altri titoli bancari. La Consob ha intanto comminato una sanzione di oltre 260.000 a Banco Popolare per mancato rispetto delle norme sui conflitti di interese e la corretteza della condotta, oltre che in materia di valutazione di adeguatezza degli investimenti. La decisione risale a settembre, ma è stata comunicata solo oggi, a seguito di ispezioni dell'authority. Coinvolti 37 manager della banca. Piazza Affari si muove poco sotto la parità e l’accordo raggiunto tra Italia e Ue sulla bad bank spinge Mps, che in apertura non riesce a far prezzo (+8,11% teorico). Sembra intanto sfumare l’ipotesi di una fusione a tre tra Bpm, Ubi Banca e Montepaschi. La popolare di Milano dovrebbe accasarsi con Banco Popolare. I due soggetti sembra anche che siano interessati a una delle 4 banche salvate. A questo proposito sembra pure che Bper voglia puntare su CariFerrara. Per Mps resta aperta l’ipotesi di un’unione con Ubi Banca.

© Riproduzione Riservata.