BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

Canone Rai 2016 in bolletta/ Ultime notizie e News live. Attivo il numero verde Rai (oggi, 29 gennaio)

Canone Rai 2016 in bolletta, ultime notizie e news live: ecco cosa succede se un cittadino non paga il canone Rai nonostante detenga nella propria abitazione un apparecchio audiovisivo.

InfoPhotoInfoPhoto

L’inserimento del pagamento del Canone Rai a partire da questo 2016 nella bolletta energetica ha fatto nascere una serie di polemiche per le modalità nonché tanta confusione nei cittadini. Infatti, la casistica è piuttosto ampia per cui ci possono essere dei casi particolari per il quale si rende necessaria una consulenza in merito. Ebbene, in ragione di ciò e per venire incontro alle necessità degli abbonati, la Rai ha istituito un numero verde gratuito a cui si può chiamare per avere delucidazioni in merito. Il numero è 800.93.83.62 per un servizio attivo dalle 9 alle 21 dal lunedì al sabato.

Il sito dell’Aduc, l’Associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori, nella sua sezione dedicata alle Telecomunicazioni, segnala un “dibattito asprissimo” che si è aperto in questi giorni, “mentre imperversa l’auto-pubblicità della Rai sul canone tv”. Michele Anzaldi, Segretario della Commissione parlamentare della Vigilanza Rai, ha infatti chiesto “il licenziamento di Massimo Giannini, conduttore del programma televisivo ‘Ballarò’, reo di aver definito ‘incestuosi’ i rapporti tra Governo e banche a seguito della vicenda Banca Etruria in cui è coinvolto il padre del ministro Maria Elena Boschi”. Un intervento che viene considerato grave in una democrazia liberale. L’articolo di Pietro Yates Moretti si conclude così: “Comunque, di fronte ai rapporti incestuosi tra potere politico e tv pubblica, ci rimane pur sempre una grande consolazione: da quest'anno, pagare il canone Rai sembra sia diventato un vero e proprio affare”. 

In questi giorni ormai gli italiani hanno capito che il canone Rai 2016 se lo ritroveranno in bolletta. Ma per gli esercenti e le strutture ricettive resta la vecchia modalità con il bollettino per versare il canone speciale. Che oltretutto resta immutato nell’importo e non diminuisce come avviene per l’imposta che verrà versata dalle famiglie. Una cosa che non fa felici coloro che hanno sempre pagato il canone speciale Rai: per loro non sarà né più facile da pagare, né più conveniente, come dice lo spot della Rai a proposito del canone in questi giorni. 

Il 60% degli italiani è favorevole al canone Rai in bolletta. Lo dice un sondaggio Ixé condotto per Agorà, la trasmissione di Rai 3. Proprio per questo qualche internauta non manca di criticarlo su Twitter: perché un sondaggio sulla Rai, condotto per conto della Rai e il cui risultato viene reso noto su un canale Rai potrebbe non essere proprio “imparziale”. Licia Ronzulli di Forza Italia, ospite di Agorà, si è limitata a dire che “non è elegantissimo far vedere un sondaggio sul canone Rai dalle reti Rai”. In ogni caso la percentuale degli italiani contrari alla novità dell’imposta tv ammonta al 33%, mentre c’è un 7% del campione che “non sa”. 

Il Governo presieduto dal Premier Matteo Renzi, in un’ottica di ristrutturazione e di lotta all’evasione fiscale, ha previsto che a partire da questo 2016 il pagamento del canone Rai sia collegato alla presenza di una utenza energetica. Ma che cosa succede se un cittadino decide di non pagare il canone nonostante, a termine di legge, sia tenuto a corrisponderne l’importo in quanto detiene un apparecchio audiovisivo? Sul sito della Rai nell’apposita sezione viene sottolineato come “il mancato pagamento può essere rilevato in qualsiasi momento con verbale da parte delle Autorità di controllo. In questo caso i contribuenti devono corrispondere il canone con la decorrenza accertata nel verbale e sono soggetti alle sanzioni previste dalla legge, ammontanti nel massimo a 619 euro per ogni annualità evasa”.

© Riproduzione Riservata.