BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA ITALIANA OGGI/ Milano, news: chiusura a -0,02%, Ubi Banca a +6% (oggi, 12 ottobre 2016)

Borsa italiana news, gli aggiornamenti sull'andamento di Piazza Affari e le ultime notizie dal mondo finanziario. Le news sulle azioni più importanti del mercato italiano

Lapresse Lapresse

Chiusura in sostanziale parità (-0,02%) per Piazza Affari oggi. Sul listino principale si notano i rialzi di Bper (+2,23%), Banco Popolare (+6,07%), Cnh Industrial (+2,01%), Saipem (+2,74%), Tenaris (+2,1%), Ubi Banca (+6%) e Unicredit (+2,39%). I ribassi più ampi sono invece quelli di A2A (-1,23%), Azimut (-1,18%), Buzzi (-1,72%), Enel (-1,37%), Fca (-1,44%), Mediaset (-3,99%), Prysmian (-2,08%), Recordati (-1,66%), Stm (-2,68%) e Telecom Italia (-2,91%). Fuori dal listino principale Innovatec chiude a +12,02%. Il cambio euro/dollaro si attesta a quota 1,1, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 141 punti base.

Piazza Affari guadagna lo 0,1% e sul listino principale si notano i rialzi di Banco Popolare (+6%), Bpm (+1,8%), Cnh Industrial (+1,9%), Mediobanca (+1,4%), Saipem (+2,2%), Tenaris (+1,3%), Ubi Banca (+5,4%), Unicredit (+2,9%) e Unipol (+1,5%). I ribassi più ampi sono invece quelli di A2A (-1,1%), Buzzi (-1,8%) Fca (-1,4%), Mediaset (-3,4%), Recordati (-1,3%) e Stm (-1,6%). Fuori dal listino principale Innovatec sale del 12%, Axelero del 5,4%, mentre Sintesi cede il 6,2%. Il cambio euro/dollaro resta vicino a quota 1,1, mentre lo spread tra Btp e Bund si attesta sui 141 punti base.

Piazza Affari passa in rialzo, con un +0,3%, e sul listino principale si notano i rialzi di Banco Popolare (+4,2%), Bpm (+2,5%), Cnh Industrial (+1,3%), Mediobanca (+1,2%), Ubi Banca (+3,7%), Unicredit (+2,3%) e Unipol (+1,1%). I ribassi più ampi sono invece quelli di A2A (-0,6%), Fineco (-0,6%), Leonardo (-0,7%) Mediaset (-3,3%) e Stm (-1,7%). Fuori dal listino principale Cattolica Assicurazioni guadagna il 4,3%, Axelero il 5,5%, mentre Biancamano cede il 4,2%. Il cambio euro/dollaro si avvicina a quota 1,1, mentre lo spread tra Btp e Bund resta sopra i 141 punti base.

Piazza Affari si trova poco sotto la parità (-0,05%) e sul listino principale si notano i rialzi di Mps (+1,1%), Luxottica (+0,8%), Saipem (+1,3%) e Unicredit (+0,7%). I ribassi più ampi sono invece quelli di Bper (-1,2%), Mediaset (-1,8%) e Stm (-2%). Fuori dal listino principale Carige guadagna il 2,6%, mentre M & C perde il 13,6%. Il cambio euro/dollaro si trova sotto quota 1,105, mentre lo spread tra Btp e Bund sale sopra i 141 punti base.

La giornata di Piazza Affari non sarà condita da molti dati macroeconomici oggi. In mattinata in Germania, sarà comunicato il dato riguardante l’indice dei prezzi all’ingrosso, sia su base mensile che in prospezione annua. Dalla Francia proveranno invece i dati relativi all’IPC e all’IPAC. La giornata europea finirà con questi dati, e gli analisti volgeranno la loro attenzione a oltreoceano, nel primo pomeriggio sarà reso noto il report dei mutui settimanali a stelle e strisce.

Ieri è stata una giornata negativa per le borse europee e Piazza Affari ha perso quasi un punto percentuale (lo 0,95%) ritracciando fino a 16.474 punti. Sul piano azionario non spiccano particolari performance, Mps continua a rimanere in area 0.17 euro. Brutto scivolone invece per Fineco Bank, la controllata di Unicredit ha perso quasi 4 punti percentuali, portandosi a 4,81 euro per azione.

Il differenziale tra Btp e Bund è invece tornato di nuovo sopra quota 140 punti base. 

© Riproduzione Riservata.