BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

RENZI NEGLI USA/ Banche, Telecom, Alitalia: che Italia ha visto Obama?

Barack Obama (Lapresse)Barack Obama (Lapresse)

Potremmo infine citare il collasso in cui versa il settore delle costruzioni in un Paese che ha un deficit infrastrutturale di almeno vent’anni e in cui non si riesce a far partire un’infrastruttura che sia una; le neonate metropolitane milanesi o l’alta velocità sono il frutto di altri governi. La riforma delle popolari è nata tra rumour, come neanche le bombe, di insider trading. Il Jobs Act ha distrutto per sempre il contratto a tempo indeterminato e in compenso ha congelato il mercato del lavoro. La “spending review” è finita nel dimenticatoio e in abbiamo i bonus diciottenni pre-elettorali. I dati sul lavoro di ieri certificano una situazione in cui la ripresa è praticamente una leggenda metropolitana.

A proposito di referendum e riforma elettorale, le situazioni da “uomo forte” con controllo totale e senza contrappesi ultimamente, anche molto vicino a noi, sembrano essere state risolte cruentemente con rivoluzioni più o meno colorate e golpe più o meno riusciti. La fanta-politica nell’Europa 2016-2017, quella della Brexit e delle elezioni austriache (o olandesi o francesi) sembra molto poco “fanta” e si arriva con velocità a conclusioni che sembravano impossibili. Forse anche in questo caso ci si dovrebbe avvicinare di più per capire cosa sta accadendo; prima di dover “curare” è sempre meglio prevenire. 

© Riproduzione Riservata.