BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA / Draghi-Germania, la sfida che spinge l'Italia fuori dall'Europa

Pubblicazione:

Wolfgang Schaeuble con Angela Merkel (LaPresse)  Wolfgang Schaeuble con Angela Merkel (LaPresse)

Tutto secondo le previsioni, insomma. In attesa del confronto tra due visioni sempre meno conciliabili. La Germania, secondo la sua visione tradizionale, insiste nel chiedere che “ogni Paese faccia i compiti a casa”, ovvero nessuno si aspetti un aiuto da Berlino se non in circostanze davvero eccezionali. Di sicuro la Repubblica Federale non intende contribuire alla riduzione del suo enorme surplus della bilancia dei pagamenti o, tantomeno, utilizzare il suo tesoro per investimenti né in patria, né in Europa. L’Italia, lasciata sola ad affrontare emergenze geopolitiche o quelle comunque devastanti della crisi delle banche, comincia seriamente a chiedersi quali siano i vantaggi legati alla permanenza nell’Ue. Insomma, i prossimi mesi rischiano di essere decisivi. Non solo per il Quantitative easing.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
21/10/2016 - Neuropa (Ma BA)

Toh! Sta a vedere che aveva ragione il vituperato, grezzo Salvini