BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Notizie Mps/ In Borsa chiude a +5,68%. Bersani: Governo dica che sulle banche c'è un piano B

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Lapresse Lapresse

Piazza Affari chiude con un rialzo del 2,23% e Mps termina la giornata con un +5,68%, che tiene il titolo sopra i 21 euro ad azione. Pier Luigi Bersani chiede a Renzi e Padoan di dire "chiaramente che sulle banche è pronto un piano B, un intervento dello Stato". Per l'ex Segretario del Pd, intervistato da Repubblica, è tempo di smetterla con gli allarmismi, lasciando la possibilità agli italiani di votare domenica in piena libertà. Piazza Affari resta in rialzo e Mps sale del 4,6%, tornando sopra i 21 euro ad azione. Matteo Renzi ha detto che dopo il referendum sarà affrontata la questione bancaria. Il Premier, intervenendo a Repubblica Tv, ha spiegato che l'Italia è un Paese solido e che "la situazione dell banche non nasce negli ultimi giorni ma nel passato e dopo il referendum bisognerà affrontare la questione insieme a quella dell'immigrazione e delle politiche fiscali europee". Piazza Affari resta in rialzo e Mps riduce i suoi guadagni al 3,3%, scendendo sotto i 21 euro ad azione. Matteo Renzi, ospite di Repubblica Tv, ha detto che "ci sono nomi e cognomi" riguardo gli errori della politica su Montepaschi. "Io la campagna 2012 l'ho chiusa a Siena. Quella vicenda lì causa i problemi di oggi insieme a un mancato intervento avvenuto in Germania e non in Italia nel 2012-2013", ha aggiunto il Premier. Piazza Affari si muove in rialzo e Mps sale del 5,8%, superando i 21 euro ad azione. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, l’ipotesi che CariParma possa acquistare CariFerrara si sta facendo più remota. Pare infatti che i colloqui tra le parti non siano più andati avanti. Ancora incerto poi l’acquisto delle altre tre good bank da parte di Ubi Banca.

© Riproduzione Riservata.