BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA ITALIANA OGGI/ Milano, news: chiusura a +0,99%, Bper a +8,02% (oggi, 1 dicembre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lapresse  Lapresse

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,99% e sul listino principale si notano i rialzi di Bper (+8,02%), Banco Popolare (+3,09%), Bpm (+3,37%), Eni (+3,58%), Ferragamo (+2,26%), Generali (+3,52%), Intesa Sanpaolo (+2,1%), Mediobanca (+3,15%), Saipem (+3,04%), Tenaris (+4,11%), Ubi Banca (+3,8%) e Unicredit (+2,97%). I ribassi più ampi sono invece quelli di A2A (-1,78%), Mps (-3,69%), Campari (-1,98%), Italgas (-1,07%), Recordati (-3,43%), Snam (-3,56%), Stm (-2,49%) e Terna (-1,81%). Fuori dal listino principale Landi Renzo chiuda a +14,92%, Stefanel a +10,54%. Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,06, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 170 punti base.

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento delle ore 14:50) Piazza Affari guadagna lo 0,15% e sul listino principale si notano i rialzi di Bper (+6,5%), Banco Popolare (+1,9%), Bpm (+1,9%), Eni (+2,4%), Generali (+1,8%), Luxottica (+2,1%), Tenaris (+2,7%), Ubi Banca (+1,5%) e Unicredit (+1,7%). I ribassi più ampi sono invece quelli di A2A (-1,8%), Atlantia (-1,6%), Mps (-1,6%), Buzzi (-1,3%), Campari (-1,4%), Enel (-1,3%), Exor (-1,2%), Ferrari (-1,3%), Fineco (-2,2%), Italgas (-1,4%), Poste Italiane (-1,2%) Recordati (-3%), Snam (-3,8%) e Terna (-1,8%). Fuori dal listino principale Gala sale del 14,6%, Stefanel del 12,8%, Landi Renzo del 12,3%. Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,06, mentre lo spread tra Btp e Bund risale verso i 172 punti base.

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento delle ore 9:45) Piazza Affari si trova in sostanziale pareggio (+0,01%) e sul listino principale si notano i rialzi di Bper (+2,3%), Eni (+2,5%), Generali (+1%), Saipem (+1%) e Tenaris (+2,6%). I ribassi più ampi sono invece quelli di Atlantia (-2,1%), Campari (-1,6%), Enel (-1%), Ferrari (-1,3%), Fineco (-2,4%), Italgas (-1%), Recordati (-2,1%), Snam (-1,8%), Telecom Italia (-1%) e Terna (-1,2%). Fuori dal listino principale Landi Renzo sale del 6,1%, Creval del 4,3%, mentre Premuda cede il 3,8%. Il cambio euro/dollaro si trova sopra quota 1,06, mentre lo spread tra Btp e Bund si avvicina ai 167 punti base.

BORSA ITALIANA OGGI: PIAZZA AFFARI  PRONTA A SUPERARE I 17.000 PUNTI Piazza Affari oggi attende i dati sull’economia italiana: quelli su occupati e disoccupati, oltre che il dato definitivo sul Pil del terzo trimestre. Ci sarà anche la comunicazione dell’indice Pmi manifatturiero. Non solo italiano, ma anche francese, tedesco, inglese, spagnolo e a livello generale europeo. Dagli Usa sapremo poi nel pomeriggio a quanto ammontano sussidi di disoccupazione. Alle 16.00 comunicazione dell’Indice Ism dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero. Alle 18:00 l’attenzione torna al mercato interno, con il dato sulle immatricolazioni di novembre. 

Ieri Piazza Affari a chiuso a +2,13% vicina ai 17.000 punti. Tra le azioni milanesi spicca il rialzo di quelle appartenenti al "comparto petrolifero", la migliore Saipem che mette a segno un rialzo quasi in doppia cifra (+9,61% a 0,4241 euro). Bene anche Eni che chiude a + 3,79% con un valore di 13,14 euro beneficiando dalle notizie provenienti dalla riunione dell’Opec di Vienna. Positivo anche il comparto bancario, con la solita Mps che è salita di oltre 5 punti percentuali, chiudendo a 21,4 euro.

Il differenziale tra Btp e Bund è sceso ancora, facendo registrare in chiusura un valore di poco superiore ai 170 punti base.



© Riproduzione Riservata.