BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Borsa Italiana oggi/ News: chiusura a -5,63%, Ubi Banca a -12,11% (ultime notizie live, 11 febbraio 2016)

Borsa italiana, le ultime notizie di oggi, con le quotazioni live dei principali titoli del Ftse Mib e le news che arrivano da Piazza Affari. Gli aggiornamenti sui cambi e sullo spread

Infophoto Infophoto

Dopo il balzo di ieri, Piazza Affari archivia un -5,63%. Sul listino principale solo A2A termina in rialzo (+0,83%). Pesanti il -12,02% di Saipem e il -12,11% di Ubi Banca. Ma consistenti anche i ribassi di Azimut (-8,6%), Banco Popolare (-8,71%), Generali (-8,51%), Bper (-9,59%), Mps (-9,88%), Cnh Industrial (-9,14%) e Telecom Italia (-8,94%).  Il cambio euro/dollaro sale ancora, diretto a quota 1,14, mentre lo spread è sopra i 152 punti base. Manca circa un’ora e mezza alla chiusura delle contrattazioni e Piazza Affari cede il 3,9%. Sul listino principale sale solo A2A (+0,6%). Consistenti i ribassi di Azimut (-5,4%), Bper (-6,1%), Banco Popolare (-5,1%), Generali (-5,3%), Mps (-6,4%), Cnh Industrial (-6,8%), Ferrari (-6,6%) e Ubi Banca (-7,8%). Fuori dal listino principale salgono Banca Ifis (+3%) e FinecoBank (+2,8%). Il cambio euro/dollaro è ancora sopra quota 1,13, mentre lo spread tra Btp e Bund è vicino ai 150 punti base. A fine mattinata, dopo aver superato anche il -5%, Piazza Affari perde il 4,6%. Sul listino principale solo Saipem (+0,8%) è in rialzo. Forti i ribassi di Banco Popolare (-7,2%), Mps (-8,1%), Cnh Industrial (-7,3%), Mediobanca (-8,7%), Unicredit (-8,6%), Unipol (-7,1%) e Ubi Banca (-16,5%).  Bper è invece sospesa dagli scambi con un teorico -9,3%. Fuori dal listino principale Carige cede il 10,1%. Resta sempre sopra quota 1,13 il cambio euro/dollaro, mentre lo spread tra Btp e Bund ha superato i 152 punti base. Piazza Affari comincia male la giornata e dopo meno di mezzora il Fte Mib perde il 3,6%. Sul listino principale non ci sono titoli in rialzo, salvo Saipem che segna un +0,3%. Consistenti i ribassi di Banco Popolare (-5,7%), Intesa Sanpaolo (-5%), Generali (-4,9%) e in particolare di Ubi Banca (-11,6%), che ha comunicato i dati relativi al 2015 ed è stata sospesa per eccesso di ribasso. Fuori dal listino principale, Eurotech sale del 3,1%. Il cambio euro/dollaro torna sopra quota 1,13 e anche lo spread risale sopra i 148 punti base.

© Riproduzione Riservata.