BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA ITALIANA OGGI/ News: Mps -8% e spread a 117 per un rendimento dell’1,49% (ultime notizie live, 2 febbraio 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento alle ore 17,35) Giornata decisamente da dimenticare per Piazza Affari che sulla scia di quanto successo praticamente in tutta Europa e nel mondo, chiude con una pesante perdita. Infatti, alla chiusura della contrattazioni l’indice Mibtel segna quota 17924 per una perdita percentuale rispetto a ieri del 3,04%. Un risultato in buona parte dovuta all’andamento del prezzo del petrolio, che è sceso sotto i 33 dollari al barile per quanto concerne l’indice Brent. Male anche lo spread che risale a 117 per un rendimento dell’1,49%. Tra i titoli peggiori ci sono Banca MPS che ha ceduto oltre l’8%, Ferrari con perdite intorno all'8%, Banca Popolare dell’Emiliana Romagna, Saipem e Ubi Banca. Tra le migliori di giornata Atlantia, Italcementi, Moncler e Campari. Il titolo più scambiato è stato invece quello di Unicredit con oltre 19 mila contratti.

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento alle ore 13:15) A fine mattinata Piazza Affari prova a recuperare terreno, con il Ftse Mib che cede l’1,5%. Qualche titolo sul listino principale si è portato in positivo: A2A (+0,3%), Atlantia (+0,3%), Campari (+0,5%), Luxottica (+0,4%), Mediaset (+0,4%) e Moncler (+1,2%). Mps resta in forte ribasso (-6,6%) e vanno male anche Exor (-3%), Eni (-3,3%), Poste Italiane (-3,1%), Generali (-3%) e Saipem (-4,6%). Fuori dal listino principale Carige cede il 6,8% e Safilo il 5,4%, mentre Risanamento sale del 6,4%. Resta immutata la situazione del cambio euro/dollaro (sopra quota 1,09) e dello spread tra Btp e Bund (sulla soglia dei 115 punti base). 

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento alle ore 11:20) A metà mattina Piazza Affari amplia le perdite, con il Ftse Mib a -1,9%. Sul listino principale nessun titolo appare in rialzo. Mps è sospesa per eccesso di ribasso (teorico -8,2%) e sono sensibili i cali di Bper (-4,3%), Banco Popolare (-3,3%), Exor (-3,4%), Fca (-3,35%), Saipem (-4,5%) e Ubi Banca (-3,9%). Il titolo che fa meglio è Italcementi, che risulta invariato. Fuori dal listino principale Carige cede il 6,2%, ma le azioni risparmio guadagnano il 4,2%. Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,09, mentre lo spread sta per raggiungere i 115 punti base.

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento alle ore 9:15) I timori sulla crescita cinese e il prezzo del petrolio in calo portano le borse europee a un’apertura in rosso e Piazza Affari, dopo i primi scambi, cede lo 0,7%. Sul listino principale Mps cede già il 4,9%, dato che non sembrano esserci soggetti pronti a farsi carico della banca senese. Perde terreno anche Banco Popolare (-0,3%) dopo il rally di ieri. In calo anche Eni (-1,7%) e Saipem (-3,7%), mentre Luxottica è invariata. In rialzo troviamo Campari (+0,3%), Tod’s (+0,3%) e Ubi Banca (+0,5%). Fuori dal listino principale scendono Immsi (-3,3%) e Danieli (-2,9%), che ieri avevano chiuso in rialzo. Il cambio euro/dollaro è sopra quota 1,09, mentre lo spread tra Btp e Bund si avvicina ai 113 punti base.



© Riproduzione Riservata.