BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA E POLITICA/ Renzi continua la "svendita" dell'Italia

Pubblicazione:

Angela Merkel (Infophoto)  Angela Merkel (Infophoto)

In realtà nel position paper questa proposta non c’è. Si scrive che “è necessario usare tutto lo spazio di bilancio in favore della crescita”, un’espressione che non vuole dire nulla. Se il nostro governo avesse voluto archiviare il Fiscal compact avrebbe dovuto esplicitarlo.

 

Che cosa manca nel position paper?

Praticamente tutto. Se il governo italiano avesse voluto fare un documento politico-programmatico, avrebbe dovuto inserire dei punti di programma. Ben altra cosa sono i rimproveri velati del position paper. Se l’Italia fosse realmente contro lo sforamento del surplus di bilancio da parte della Germania, dovrebbe fare un comunicato in cui si afferma che tutto il surplus oltre una determinata soglia deve essere redistribuito contabilmente in trasferimenti interni ai Paesi in deficit.

 

Il position paper dice però che “le procedure per squilibri macroeconomici dovrebbero essere utilizzate in questi casi” …

La Germania tirerà comunque avanti per la sua strada, anche perché nel position paper non c’è nessuna idea concreta per risolvere questi squilibri. L’unica proposta guarda caso è quella che fa comodo alla stessa Germania, vale a dire il ministro economico. Lo stesso sussidio di disoccupazione avrebbe un senso soltanto se fosse pagato da chi ha piena occupazione, in modo che ci sia un incentivo nei confronti della Germania e degli altri Paesi più forti a farsi carico dei problemi dei Paesi più deboli.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
24/02/2016 - Renzi svende l'Italia (delfini paolo)

Grazie a Claudio Borghi per l'interessantissimo e coraggioso articolo.

 
24/02/2016 - Abbiamo solo da imparare (Moeller Martin)

Così come in una economia compatibile con il nostro sistema occidentale non esistono ne sono ipotizzabili strumenti con i quali limitare le esportazioni di un paese concorrente (salvo che pensiate ad una legge che vieta di acquistare la terza BMW senza aver preso almeno un'Alfa), si può esortare qualcuno a fare meglio ma non certo peggio. Trovo poi inutile recriminare sui surplus di bilancio tedeschi, che comunque vengono puntualmente spesi in osservanza del fiscal compact o come quest'anno 'fatti sparire' mettendoli a riserva straordinaria (per i profughi 6+6 miliardi per gli anni 2015 e 2016, per la sicurezza 3 miliardi per il 2016 ecc. Dal saldo definitivo sembra ne abbia un'altra decina da 'spendere'). Personalmente li invidio per questo e non ho preclusioni verso alcun ministro delle finanze che sia capace di affliggere anche noi con il problema di spendere anziché di coprire i buchi di bilancio. Stendiamo poi un velo pietoso sulle richieste di ridistribuzione avanzate dall'autore. Ma davvero pensate che qualcuno possa mai essere disposto a pagare gli sperperi di chi si rifiuta di applicare le regole elementari della buona gestione così come specificate nel fiscal compact perfino dopo averle approvate?