BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

PREZZO PETROLIO/ Quotazioni in calo. Il Brent intorno ai 33 dollari (ultime notizie, oggi 3 febbraio 2016)

Prezzo petrolio, quotazioni in ribasso: nuovo turbolenze sul prezzo a barile con il Brent che scende a 33.27 dollari mentre il Wti è vicino a tornare sotto alla soglia dei 30 dollari.

InfoPhotoInfoPhoto

Nuove turbolenze all’orizzonte per i mercati finanziari spaventati da una situazione relativa alla produzione del petrolio che rimane piuttosto caotica. Infatti, nella giornata di ieri si è dovuta registrare una seduta di contrattazioni praticamente in tutte le borse del Mondo, alquanto negativa. Piazza Affari ha perso circa il 3% sulla falsa riga delle altre piazze europee, per effetto di questo nuovo calo del prezzo a barile. Nello specifico, l’indice Brent è tornato a 33,27 dollari al barile mentre il Wti è sceso fino a 30,31 dollari, avvicinandosi nuovamente ed in maniera piuttosto pericolosa alla soglia dei 30 dollari. Il motivo di queste nuove tensioni, a dette degli analisti, è da attribuire ad un accordo che ancora non è stato trovato in seno all’Opec per quanto concerne i livelli di produzione. La Russia aveva ufficialmente evidenziato la propria disponibilità nel tagliare un 5% della produzione del greggio ma per il momento non ci sono state novità in merito per una situazione evidentemente in stallo. Staremo a vedere cosa accadrà nelle prossime ore.

© Riproduzione Riservata.