BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +4,4%. Padoan: sofferenze nette a 88 miliardi, non 201

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

MPS NEWS (aggiornamento alle ore 17:35) Piazza Affari ha chiuso in rialzo dell’1,23% e Mps è riuscita e recuperare il 4,4% tornando a quota 57 centesimi ad azione. Pier Carlo Padoan, in un question time al Senato, ha evidenziato che le sofferenze nette bancarie ammontano a 88 miliardi di euro e non a 201 come erroneamente ritenuto. Inoltre, il ministro dell’Economia ha aggiunto che gli istituti di credito italiani hanno un livello di garanzia superiore alla media europea. Padoan ha anche spiegato che la cartolarizzazione delle sofferenze messa a punto con l’accordo tra Italia e Ue darà risultati importanti nel medio termine.

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 13:10) Piazza Affari riduce i suoi guadagni e Mps è prossima al pareggio, con un +0,1% che tiene il titolo sotto i 55 centesimi. Da fonti governative si apprende intanto che domani non si terrà il Consiglio dei ministri in cui si sarebbero dovute approvare le misure relative alle banche, compresa la riforma delle Bcc. Il pacchetto era già stato sfilato dal Cdm di venerdì scorso e sembra che sarà approvato mercoledì prossimo. 

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari prova il rimbalzo e Mps non riesce a far prezzo in apertura con un teorico +5,68%, per poi tornare agli scambi con un +2,9%, che riporta il titolo sopra i 56 centesimi. L’amministratore delegato di Montepaschi, Fabrizio Viola, ha ribadito di non aver preferenze sulla nazionalità di un partner per la sua banca. L’importante è che sia adeguato, viste anche le dimensioni di Mps. “Quello che è importante è che ci sia un disegno industriale sottostante che crei valore per gli azionisti e che dia poi la possibilità ai clienti di avere un servizio possibilmente migliore”, ha detto. Viola ha anche spiegato che la situazione attuale, dominata dall’incertezza in tutta Europa, non aiuta in ogni caso le fusioni.

< br/>
© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
05/02/2016 - nazionalizzate mps con cassa depositi e prestiti (mario boneva)

nazionalizzatela!! salviamo capra e cavoli se fallisce fallisce tutto il sistema bancario italiano e' la terza banca italiana e la speculazione mondiale non aspetta altro.......nazionalizzatela!!