BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BORSA ITALIANA OGGI/ News: Ftse Mib a -4,7%, Saipem a -24,21% (ultime notizie live, 8 febbraio 2016)

Borsa italiana, le ultime notizie di oggi, con le quotazioni live dei principali titoli del Ftse Mib e le news che arrivano da Piazza Affari. Gli aggiornamenti sui cambi e sullo spread

InfophotoInfophoto

Giornata decisamente negative per le borse di tutto il mondo per le quali non c’è stato il tanto sperato rimbalzo rispetto ai dati dello scorsa settimana bensì un vero e proprio crollo. Infatti, a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha chiuso le contrattazioni di questo lunedì nero dell’8 febbraio 2016 a quota 16441 per una perdita complessiva di ben 4,69%. Male anche le altre borse europee che hanno chiuso in perdita ma quella milanese è risultata tra le peggiori con un spread che risale vertiginosamente fino a raggiungere quota 147 per una variazione pari quasi al 20% rispetto allo scorso venerdì. Tra i titoli peggiori, malissimo Saipem che ha perso il 24,21% come del resto anche Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Monte dei Paschi di Siena, Poste Italiane e Ubi Banca, tutte ben al di sopra del 10%. Nessun titolo in positivo con Intesa Sanpaolo che è risultata la più scambiata con quasi 30 mila contratti.

Resta in rosso Piazza Affari (-2,4%) e sul listino principale solamente Italcamenti (+0,1%) si trova in rialzo. Pesanti i ribassi di Saipem (-23,1%), Anima (-7,3%), Azimut (-5,9%), Bper (-5,5%), Banca Mediolanum (-5%), Banco Popolare (-5,1%), Mps (-7%), Exor (-5,7%), Fca (-7%), Mediobanca (-5,1%), Poste Italiane (-5,2%), Stm (-5%) e Ubi Banca (-5,3%). Fuori dal listino principale Zucchi cede il 27,6%, Risanamento l’11,1%, Prelios il 10,5% e Carige il 10,8%. Mentre il cambio euro/dollaro scende verso quota 1,11, lo spread tra Btp e Bund è ormai intorno ai 140 punti base. Virata in negativo per Piazza Affari, che cede l’1,4%. Sul listino principale tutti i titoli sono in rosso, salvo Bpm (+0,4%), Unicredit (+0,2%) e Italcementi (+0,3%). Mps è sospesa per eccesso di ribasso, mentre Anima cede il 4,7%, Banca Mediolanum il 4,2%, Campari il 4,6%, Fca il 5%, Saipem il 9,6% e Ubi Banca il 4,3%. Fuori dal listino principale Prelios è arrivata a -10,6%, mentre Landi Renzo sale del 6,3% e Seat Pagine Gialle del 4,5%. Il cambio euro/dollaro si dirige verso quota 1,18, mentre lo spread ha raggiunto ormai i 134 punti base. Piazza Affari si muove in rialzo con il Ftse Mib a +0,9%. Sul listino principale è buono lo spunto di Banco Popolare (+2,4%), Bpm (+2,9%), Tenaris (+2,3%) e Unicredit (+2,8%). In discesa consistente invece Fca (-1,8%), mentre Saipem non è ancora riuscita a fare prezzo, con un teorico -13,64%. Fuori dal listino principale Prelios cede il 7,8%, mentre Zucchi il 2,7%. In salita invece Landi Renzo (+6,2%), Risanamento (+4,9%) e Seat Pagine Gialle (+4,5%). Il cambio euro/dollaro è ormai sulla soglia di 1,15, mentre lo spread tra Btp e Bund si avvicina ai 127 punti base.

© Riproduzione Riservata.