BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

MARCEGAGLIA COMPRA ILVA? / News: Landini rilancia lo sciopero generale di mercoledì 10 (Oggi, 8 febbraio 2016)

Marcegaglia compra Ilva? News: annunciata la presentazione della manifestazione d'interesse all'acquisizione. Intanto i lavoratori Ugl scendono in piazza per sensibilizzare sulla vertenza

Immagini di repertorio (Infophoto)Immagini di repertorio (Infophoto)

Sono ore decisive per il salvataggio dei vari stabilimenti del Gruppo Ilva con il paventato interesse da parte del Gruppo Marcegaglia che sembra essere intenzionato all’acquisizione o quanto meno di affitto. In attesa che arrivi formalmente l’offerta, i sindacati sono sul piede di guerra con il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, che rilancia lo sciopero generale indetto per i dipendenti di tutti gli stabilimenti dell’Ilva, in concomitanza con la scadenza per la presentazione di manifestazione di interesse. Landini ha ricordato come sia “necessario far assumere al Governo decisioni coerenti con la dichiarazione della strategicità della produzione siderurgica in Italia, di cui l’Ilva è parte fondamentale”.

Il gruppo Marcegaglia compra l'Ilva? Secondo quanto si legge sul sito dell'agenzia di stampa Ansa il gruppo "guidato dal presidente e Amministratore delegato Antonio Marcegaglia, presenterà fra oggi e domani la sua manifestazione di interesse per l'acquisizione (anche sotto forma di affitto) degli asset aziendali del Gruppo Ilva. E' quanto rivela una fonte vicina al quartier generale del Gruppo Marcegaglia. Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse scade il 10 febbraio". E proprio domani e dopodomani, il 9 e 10 febbraio, è in programma una manifestazione sindacale per sensibilizzare le istituzioni sulla vertenza Ilva. Ad annunciarlo è la segreteria confederale dell'Ugl in una nota: "Saremo impegnati martedì 9 febbraio a Bari dalle ore 11.00 ad incontrare il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e l'assessore al Lavoro, Sebastiano Leo, presso l'assessorato in via Corigliano a Bari; mercoledì 10 a Taranto dove saremo dalle ore 09.00 per un sit-in davanti alla Prefettura per seguire la chiusura delle manifestazioni di interesse per la cessione dell'Ilva". L'Ugl -spiega il sindacato- è mobilitata ai massimi livelli e sarà rappresentata dai segretari confederali Giuseppe Carenza ed Ermenegildo Rossi insieme al segretario generale dell'Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, e al coordinatore Industria Ugl Taranto, Alessandro Calabrese". 

© Riproduzione Riservata.