BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +0,08%. Patuelli (Abi): banche pronte a rafforzare offerta di finanziamenti

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

Piazza Affari chiude a -0,18% e Mps termina la giornata a +0,08%, sotto i 60 centesimi ad azione. Antonio Patuelli ha spiegato che, dopo le misure annunciate dalla Bce, le banche italiane sono pronte a rafforzare l'offerta di finanziamenti. Il Presidente dell'Abi ha anche rimarcato che c'è più offerta di prestiti che richiesta, dunque sarà importante che ci sia un clima di ripresa economica per veder ripartire il ciclo dei prestitiPiazza Affari ha virato in rosso e Mps cede ora l'1,3%, scendendo sotto i 59 centesimi ad azione. Fabrizio Viola, amministratore delegato di Montepaschi, ha detto che la banca toscana sta compiendo delle verifiche dal punto di vista tecnico per capire se sia possibile o meno pagare gli interessi sui Monti Bond in nuove azioni. Cosa che porterebbe il Tesoro ad aumentare la propria quota societaria dal 4% al 7%, diventando prima azionista di Mps. Piazza Affari si muove in rialzo e Mps sale del 3%, salendo sopra i 61 centesimi ad azione. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, il Tesoro potrebbe passare dal 4% al 7% del capitale di Montepaschi a luglio. Questo per via degli interessi maturati sui Monti Bond, e relativi al 2015 che la banca toscana dovrebbe rimborsare. Una clausola prevede infatti che in assenza di profitti, Mps paghi in azioni di nuova emissione. Il 2015 per Mps si è chiuso in utile grazie alla nuova contabilizzazione del derivato Alexandria, altrimenti sarebbe stato in perdita. Dunque si tratta di capire se questo utile potrà essere usato per rimborsare il Tesoro, che diversamente diventerà il primo socio di Mps.

© Riproduzione Riservata.