BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Notizie Mps/ In Borsa chiude a -4,1%. Da Bce lettera a Banco Popolare e Bpm

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardangti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

Piazza Affari chiude in rosso dello 0,66% e Mps termina la seduta a -4,1%, sopra i 57 centesimi ad azione. La Banca centrale europea ha inviato ieri una lettera a Bpm e Banco Ppoplare contenente alcune indicazioni e chiarimenti sul progetto di fusione. Ancora quindi non c'è il via libera all'operazione. Resta da capire quanto le due popolari dovrebbe cambiare il loro piano rispetto alle richieste dell'Eurotower.   Piazza Affari resta in rosso e Mps cede il 2,8%, poco sopra i 58 centesimi ad azione. Intesa Sanpaolo in una nota ha comunicato di aver depositato presso il Registro delle Imprese di Torin la fusione per incorporazione di Banca dell'Adriatico. Virata in rosso per Piazza Affari, con i titoli bancari che crollano. Mps cede il 5%, sotto i 57 centesimi ad azione. In un'intervista a Il Sole 24 Ore, Davide Serra ha spiegato che gli investitori internazionali vedono con favore una fusione tra Bpm e Banco Popolare, che sarebbe la prima tra due popolari dopo la riforma varata l'anno scorso. Per il numero uno di Algebris è quindi incomprensiible la resistenza della Bce su questa operazione, che se bocciata potrebbe mettere in difficoltà altri istituti di credito italiano, come Mps e Carige Piazza Affari si muove in rialzo e Mps sale dell’1,8%, sopra i 60 centesimi ad azione. Andrea Bonomi, secondo quanto riportano alcuni quotidiani, potrebbe rientrare in Bpm in qualità di Presidente del Consiglio di sorveglianza. Il numero uno di Investindustrial era stato in passato azionista di riferimento di piazza Meda e aveva provato a guidarla verso una trasformazione in Spa. Oggi, nel caso non andasse in porto la fusione con Banco Popolare, potrebbe quindi tornare in Bpm a capo di una lista di dipendenti soci e pensionati. 

© Riproduzione Riservata.