BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MUTUO SULLA CASA / Caos banche, dopo sette rate non pagate si perde la casa? Il caso a La Vita in Diretta (ultime notizie oggi, 3 marzo)

Mutuo sulla casa: caos banche, dopo sette rate non pagate si perde la casa? Il terrore di perdere l'immobile a La Vita in Diretta, le parole di Patuelli e la risposta del governo

Mutui sulle case (Infophoto) Mutui sulle case (Infophoto)

Si torna a parlare del caso politico della settimana: con la nuova norma sui mutui della casa è sorto il rischio di perdere di fatto l’immobile dopo sette rate di mutuo non pagate: il caos nato attorno all’ennesima decisione controversa sul mondo banche, ha fatto scoppiare i palazzi della politica con le opposizioni insorte contro il governo. A La Vita in Diretta verso la fine viene affrontata la tematica con le frasi riportate e commentate in studio del presidente Abi, Antonio Patuelli che al Sole 24 Ore aveva detto: “con il decreto del Governo sulle banche non c’è il rischio di avere la casa pignorata, è una direttiva europea, non è stata l’Abi ad averla richiesta”. Il documento del governo secondo Patuelli recepisce la direttiva e non riguarda però i fatti passati ma l’eventualità e possibilità nel futuro; dopo le proteste del Movimento 5 stelle cresce però nel paese il terrore di perdere la casa o di vedersela pignorata, con la gente comune che alle banche crede (a ragione o a torto) sempre meno. Scende dunque in campo direttamente il Governo che risponde con le parole del viceministro dell’Economia, Enrico Zanetti: «il decreto potrebbe essere corretto cambiando il riferimento alle sette rate con un riferimento ad archi temporali; inoltre dovremo chiarire che le nuove norme non sono retroattive e intervenire sui criteri di nomina del perito che dovrà essere super partes», intervenuto a margine della riunione sul decreto legislativo alla Camera quest’oggi.

© Riproduzione Riservata.