BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA ITALIANA OGGI/ News: chiusura a -1,41%, Banco Popolare a -6,42% (ultime notizie live, 31 marzo 2016)

Borsa italiana news, gli aggiornamento sull'andamento di Piazza Affari e le ultime notizie dal mondo finanziario. Le news sulle azioni più importanti del mercato italiano

Infophoto Infophoto

Piazza Affari chiude in rosso dell’1,41%. Sul listino principale buoni gli spunti di Anima (+2,06%), Azimut (+2,17%) e Banca Mediolanum (+1,67%). Chiusura in rialzo anche per A2A (+0,09%) e Intesa Sanpaolo (+0,66%). Tra i ribassi colpiscono quelli di Banco Popolare (-6,42%) Mps (-4,19%), Bpm (-3,83%), Bper (-3,19%), Exor (-3,11%), Luxottica (-3,19%), Ubi Banca (-3,9%) e Unicredit (-3,06%). Fuori dal listino principale Snai mette a segno un +12,3%, mentre Il Sole 24 Ore cede il 5,48%. Il cambio euro/dollaro resta sempre nei pressi di quota 1,14, mentre lo spread tra Btp e Bund torna sopra i 106 punti base.

Piazza Affari riesce a recuperare un po’ di terreno, segnando una perdita dell’1,3%. Sul listino principale sono in rialzo A2A (+1,1%), Campari (+0,3%), Saipem (+0,5%) e Telecom Italia (+0,6%). Tra i ribassi appaiono pesanti quelli di Banco Popolare (-6,7%), Mps (-4,2%), Bpm (-3,8%), Ubi Banca (-3,1%) e Unicredit (-3%). Fuori dal listino principale salgono Snai (+5,4%) e Sias (+3,5%), mentre Il Sole 24 Ore cede il 4,8%. Il cambio euro/dollaro si avvicina a quota 1,14, mentre lo spread tra Btp e Bund scende verso i 105 punti base.

Peggiora la situazione di Piazza Affari (-1,7%), specie per via delle banche. Sul listino principale Bper cede il 4,4%, Banco Popolare il 7,5%, Bpm il 4,8%, Mps il 7,3%, Ubi Banca (-4,5%) e Unicredit (-4,3%). In rialzo troviamo solo A2A (+0,5%), Anima (+0,2%) e Ferragamo (+0,2%). Fuori dal listino principale crescono Snai (+4,9%) e Risanamento (+4,3%). In calo, invece, Il Sole 24 Ore (-5,8%), Gabetti (-5,3%) e Class Editori (-4,3%). Il cambio euro/dollaro prosegue la sua salita sopra quota 1,135, mentre lo spread tra Btp e Bund si trova sopra i 106 punti base. 

Piazza Affari cede l’1,4% e a soffrire particolarmente sono i titoli bancari: Banco Popolare cede il 2,9%, Bpm il 3,1%, Mps il 4%, Ubi Banca il 2,7%. Male anche Saipem (-3,2%) ed Eni (-2,1%). In rialzo sul listino principale c’è solamente A2A (+0,4%). Fuori dal listino principale, Risanamento guadagna il 5,5%, mentre Seat Pagine Gialle perde il 3,2%. Il cambio euro/dollaro è sempre sopra quota 1,13, mentre lo spread tra Btp e Bund sale a 107 punti base. 

© Riproduzione Riservata.