BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CANONE RAI 2016 IN BOLLETTA/ Pagano anche gli anziani in casa di riposo? (ultime notizie e news 13 aprile)

Canone Rai 2016 in bolletta, ultime notizie e news live: deputati Pd presentano richiesta esonero per italiani nel mondo (Ultime notizie e News live 13 aprile).

InfoPhoto InfoPhoto

Il Canone Rai in bolletta continua a portare con sé strascichi di polemiche e di dubbi. Per esempio, gli anziani in una casa di riposo, che hanno spesso la televisione in camera, devono pagarlo? La domanda è stata analizzata l’altro giorno con un servizio dalla trasmissione di La7 Tagadà. Da evidenziare che le strutture già pagano un canone speciale, dunque gli ospiti dovrebbero essere esentati. Tuttavia per scongiurare ogni addebito nella bolletta domestica dovrebbero compilare il modello di autocertificazione, consci del fatti che se commettono qualche errore rischiano anche il carcere. Clicca qui per il servizio di Tagadà.

All’interno dell’ultima legge di Stabilità ed ossia quella dell’anno 2015, il Governo Renzi ha provveduto a modificare in maniera sostanziale il Canone Rai. Nello specifico è stato introdotto il principio di presunzione di possesso del televisore nell’immobile di residenza, la modifica delle modalità di pagamento con inserimento nella bolletta energetica a partire dal prossimo mese di luglio ed un abbassamento dell’importo dai 113 euro previsti per lo scorso anno agli attuali 100 euro. Questo significa che ogni anno un contribuente che non dispone dell’apparecchio televisivo dovrà provvedere ad inviare telematicamente o per mezzo di spedizione postale, il modello di autodichiarazione sostitutiva per ottenere l’esonero. In attesa di conoscere maggiori particolari sul Decreto Attuativo che andrà a regolamentare il Canone Rai in tutti gli aspetti, gli esponenti del Partito Democratico eletti nella circoscrizione Estero hanno presentato una proposta di legge con primo firmatario l’Onorevole Gianni Farina, per ottenere una modifica del Regio Decreto numero 246 del 1938. Lo scopo è quello di ottenere l’esonero per tutti italiani residenti all’estero e proprietari di immobili in Italia con relativa utenza energetica, che evidentemente non essendo presenti in Italia, non usufruiscono per buona parte dell’anno del servizio di abbonamento radiotelevisivo.

© Riproduzione Riservata.