BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CANONE RAI 2016 IN BOLLETTA/ Le parole di Roberto Fico contro l'imposta sulla tv (ultime notizie e news, 5 aprile)

Pubblicazione:martedì 5 aprile 2016 - Ultimo aggiornamento:martedì 5 aprile 2016, 16.31

InfoPhoto InfoPhoto

CANONE RAI 2016 IN BOLLETTA, NOVITÀ NEWS E ULTIME NOTIZIE. LE PAROLE DI ROBERTO FICO CONTRO L'IMPOSTA SULLA TV (OGGI, 5 APRILE) Il 30 aprile scade il  termine per presentare l’autocertificazione di non possesso della televisione utile per non pagare il canone Rai in bolletta. L’imposta è poco amata dagli italiani e in questi giorni c’è chi ricorda quanto ha recentemente dichiarato Roberto Fico, Presidente della commissione Vigilanza Rai e membro del Movimento 5 Stelle: "Quanti di voi sanno che il canone Rai non sarà utilizzato solo per finanziare la televisione pubblica? Con il pagamento del canone in bolletta, infatti, i nostri soldi serviranno a finanziare anche il fondo per il pluralismo, e quindi, i giornali! Un'operazione con l'inganno tipica di questo governo”. Parole che in molti condividi sui social network per esprimere la loro contrarietà al canone Rai.

CANONE RAI 2016 IN BOLLETTA, NOVITÀ NEWS E ULTIME NOTIZIE: LA SEZIONE DEDICATA SUL SITO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE (OGGI, 5 APRILE) – C’è grande attesa per scoprire quali siano i tratti salienti del Decreto Attuativo redatto dal Governo Renzi per regolamentare il pagamento del Canone Rai con inserimento nella fattura della bolletta per l’utenza energetica. Tuttavia sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stata predisposta un’apposita sezione che oltre ad avere tutte le informazioni utili sul canone Rai, dalla giornata di ieri si è arricchita del format telematico necessario per effettuare la compilazione e l’invio del modello di dichiarazione sostitutiva relativa al canone Rai di abbonamento per uso privato in ragione dell’assenza di un apparecchio tv negli immobili di proprietà del titolare di un contratto di utenza energetica. Per poter fruire del servizio è però necessario aver effettuato precedentemente la registrazione a Fisconline.



© Riproduzione Riservata.