BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Notizie Mps/ In Borsa chiude a -8,09%. Morando: nei prossimi giorni Governo varerà il decreto rimborsi

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

Piazza Affari chiude in rosso del 2,45% e Mps termina la giornata con un -8,09%, che porta il titolo sotto i 44 centesimi. Il viceministro dell'Economia Enrico Morando ha confermato che nei prossimi giorni il Governo varerà il decreto riguardante i rimborsi dei risparmiatori azzerati delle quattro banche oggetto di salvataggio (Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e CariFerrara), ridimensionando il peso degli arbitrati.  Piazza Affari è ancora in rosso e Mps cede il 3,7%, sotto i 46 centesimi ad azione. Antonio Patuelli si è detto fiducioso sull'esito degli aumenti di capitale di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza. Il Presidente dell'Abi ha ricordato come negli ultimi anni il sistema bancario italiano sia riuscito a raccogliere 50 miliardi di euro con operazioni che si sono concluse positivamente.  Piazza Affari vira in rosso e Mps cede il 3,5%, scendendo sotto i 46 centesimi ad azione. Giuseppe Vegas ha intanto dichiarato che il via libera della Consob al prospetto sull'aumento di capitale di Banca Popolare di Vicenza potrebbe arrivare entro la fine della prossima settimanaPiazza Affari si muove in lieve ribasso e Mps sale dello 0,5% verso i 48 centesimi ad azione. Il Presidente di Cattolica Assicurazioni in un’intervista a Milano Finanza spiega di non aver ancora decise se partecipare all’aumento di capitale della Banca Popolare di Vicenza, di cui la società possiede una piccola quota dello 0,89%. Bedoni ha ricordato che esiste un accordo di bancassurance fino al 2020, per questo la decisione non è semplice senza prendere in considerazione diversi elementi, il cui quadro non è del tutto ancora completo.

© Riproduzione Riservata.