BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +1,36%. Unipol azionista rilevante dopo fusione tra Banco Popolare e Bpm

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,44% e Mps termina la seduta con un +1,36% che porta il titolo sopra i 56 centesimi. Unipol potrebbe diventare uno degli azionisti rilevanti del gruppo che nascerà dalla fusione tra Banco Popolare e Bpm. Lo ha dichiarato Carlo Cimbri, spiegando che ci sono tutti i presupposti perché ciò possa avvenire e ne parlerà presto con i vertici di quello che diventerà il terzo gruppo bancario del Paese. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 11:55) Piazza Affari è ancora in rosso, ma Mps sale dello 0,4%, ancora sopra i 55 centesimi ad azione. Bpm e Banco Popolare presenteranno lunedì 16 maggio il progetto di fusione e il piano industriale congiunto dopo l'approvazione in mattinata dei rispettivi consigli. La presentazione verrà svota prima per la comunità finanziaria, poi per la stampa. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari si muove in rosso e Mps cede lo 0,2%, restando sopra i 55 centesimi ad azione. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, per le 4 good bank italiane (le nuove Banca Marche, Banca Etruria, CariFerrara e CariChieti) ci sarebbero soli offerte straniere, in particolare da parti di fondi di private equity come Apollo. Dunque nessun gruppo italiano sarebbe interessato a far pervenire la propria offerta. Sembra che entro il 30 settembre, o già a fine luglio, si potrà sapere quale sarà il destino delle 4 banche.



© Riproduzione Riservata.