BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

Canone Rai 2016 in bolletta/ Oggi 14 maggio, ultime notizie e news. Dichiarazione sostitutiva, confermata la scadenza del 16 maggio

Canone Rai 2016 in bolletta, le ultime notizie riguardanti la nuova modalità di riscossione dell'imposta sulla televisione insieme alle news sull'azienda pubblica tv

FotoliaFotolia

Nessun rinvio per la scadenza dell’invio della dichiarazione sostitutiva utile per non pagare il Canone Rai in bolletta nel caso non si sia tenuti a farlo. Come riporta Italia oggi, l’Agenzia delle Entrate continua a confermare la data del 16 maggio. “La dichiarazione può essere presentata sia da chi non possiede un televisore, sia per comunicare su quale utenza elettrica, intestata a un membro della famiglia, deve essere addebitato il canone”, ricorda l’Agenzia. Tuttavia, ricorda il quotidiano di Class, ancora non è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale “il decreto che disciplina le modalità attuative del pagamento con la bolletta elettrica a partire da luglio del canone Rai”.

È ormai imminente la scadenza del 16 maggio per l’invio della dichiarazione sostitutiva utile per non pagare il canone Rai in bolletta nel caso non si sia tenuti a farlo. L’Aduc ha quindi pubblicato un video in cui Emmanuela Bertucci, avvocato consulente dell’Associazione per i diritti degli utenti e consumatori, con dei consigli pratici per evitare di pagare due volte l’imposta. Quando si ha una seconda casa o una fornitura intestata a un familiare defunto è bene guardare se la fornitura elettrica risulta essere di tipo residenziale, nel quale caso occorre utilizzare l’autocertificazione. Lo stesso tipo di controllo sul tipo di fornitura elettrica va fatto per gli studenti fuorisede o per persone che coabitano per vari motivi. Anche in questo caso, se la fornitura risulta di tipo residenziale, va inviata la dichiarazione sostitutiva. Per altri casi o chiarimenti, la Bertucci ricorda che è possibile contattare l’associazione al sito www.aduc.it. Clicca qui per guardare il video.

© Riproduzione Riservata.