BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -5,52%. Popolare di Vicenza: no alla quotazione in Borsa. Fondo Atlante va oltre il 99%

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors publicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Infophoto Infophoto

La giornata di Piazza Affari finisce con un -0,97% e Mps cede il 5,52%, scendendo sotto i 67 centesimi ad azione. Borsa Italiana non ha dato il via libera alla quotazione della Banca Popolare di Vicenza per la mancanza dei presupposti necessari a "garantire il regolare funzionamento del mercato". Senza l'approdo a Piazza Affari, il Fondo Atlante arriverà a oltre il 99% del capitale della banca vicentina, mentre il restante 0,63% resterà il mano ai vecchi soci.  Piazza Affari è ancora in rosso e Mps cede il 3,8%, portandosi a un passo dai 58 centesimi ad azione. Secondo Federconsumatori e Adusbef, il decreto rimborsi varato dal Governo consentirà solamente al 6% dei risparmiatori azzerati di avere un indennizzo. Piazza Affari resta in rosso e, dopo una sospensione al ribasso, Mps cede il 4,3%, sopra i 67 centesimi ad azione. Intesa Sanpaolo ha comunicato di aver firmato la cessione di Setefi e Intesa Sanpaolo Card a una società interamente controllata da Mercury UK Holdco Limited per 1,035 miliardi di euro. Mercury è anche azionista dell'Istituto centrale delle banche popolari italiane ed è a sua volta controllata da un consorzio costituito da Advent, Bain Capital e Clessidra. Piazza Affari si muove in rosso Mps cede il 3,5%, avvicinandosi ai 68 centesimi ad azione. Venerdì sera il cda di Carige ha comunicato di ritenere che non “sussistano le condizioni di praticabilità” per l'offerta ricevuta dal fondo Apollo, che prevedeva l’acquisto di crediti deteriorati per 3,5 miliardi di euro, oltre a un aumento di capitale riservato. Questo per via del carattere non vincolante della proposta e della previsione nella stessa della concessione di esclusiva in favore del Fondo Apollo. 

© Riproduzione Riservata.