BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Canone Rai in bolletta/ News oggi 26 maggio 2016, ultime notizie: italiani pronti a cambiare gestore per avere il rimborso

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Fotolia  Fotolia

CANONE RAI 2016 IN BOLLETTA, NOVITÀ NEWS E ULTIME NOTIZIE. GLI ITALIANI PRONTI A CAMBIARE GESTORE PER AVERE IL RIMBORSO (OGGI, 26 MAGGIO) Il canone Rai in bolletta potrebbe diventare un “buon affare” per le aziende elettriche. Presto altre potrebbero seguire la politica di Edison, che intende rimborsare l’importo dell’imposta ai nuovi clienti. Del resto la tassa sulla tv è la più invisa agli italiani e un sondaggio sul sito di Libero mostra che l’87% dei rispondenti sarebbe disposto a cambiare operatore per riavere i soldi del canone. Si potrebbe quindi anche arrivare a “smuovere” il mercato della fornitura di elettricità, che non è certamente mobile come quello della telefonia, dato che per i consumatori non è sempre facile capire la convenienza che ci sarebbe nel passare da un fornitore all’altro. Tuttavia il non dover pagare il canone potrebbe essere un beneficio immediatamente percepibile dagli italiani.

CANONE RAI 2016 IN BOLLETTA, NOVITÀ NEWS E ULTIME NOTIZIE. EDISON LO RIMBORSA AI NUOVI CLIENTI (OGGI, 26 MAGGIO) Il canone Rai in bolletta comincia a diventare terreno di scontro tra le varie compagnie elettriche, disposte a utilizzare l’addebito dell’imposta sulla tv sul conto energetico come strumento per “rubarsi” i clienti. Edison ha infatti deciso di scontare 100 euro a tutti i nuovi clienti che aderiranno all’offerta Edison Luce Leggera, appositamente studiata per l’occasione. L’azienda ora in mani francesi ha infatti compiuto uno studio di mercato da cui emerge che il canone Rai è la tassa più odiata dagli italiani, specie nella fascia di età over 35 che viene ritenuta la clientela “più mobile” e quindi disposta a cambiare operatore in cambio di una buona offerta. 

Marc Benayoun, amministratore delegato di Edison, ha spiegato che la scelta di rimborsare il canone, in 10 rate da 10 euro, “è un segno importante di vicinanza agli italiani a cui promettiamo di essere sempre più innovativi, non solo nelle offerte, ma anche nei servizi”.

< br/>
© Riproduzione Riservata.