BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

730 PRECOMPILATO 2016/ News: aggiornati gli elenchi per i destinatari del 5 per mille (ultime notizie, 27 maggio)

730 Precompilato 2016, il nuovo modello ha diverse novità rispetto allo scorso anno con milioni di dati in più. La proroga sarà per il 25 e non più per il previsto 23 luglio.

Fotolia Fotolia

Molti italiani sono alle prese con la presentazione della dichiarazione dei redditi, per la quale possono avvalersi del 730 precompilato. L’Agenzia delle Entrate ha da poco aggiunto un tassello importante per coloro che hanno intenzione di destinare il 5 per mille a enti di volontariato o associazioni sportive dilettantistiche. Sono stati infatti aggiornati i relativi elenchi dei soggetti ammessi a poter usufruire di questo beneficio, mentre per Enti di ricerca sanitaria, scientifica e universitaria non ci sono state variazioni rispetto a quanto pubblicato il 13 maggio. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è anche disponibile un motore di ricerca per muoversi più agevolmente tra gli elenchi.

Il modello 730 precompilato rappresenta unitamente al sistema Spid (accesso unico a tutti i servizi online della pubblica amministrazione) la principale novità in fatto di digitalizzazione della macchina pubblica per rendere la vita al cittadino meno caotica. Infatti, il modello 730 precompilato ed anche il modello Unico precompilato rispetto alla scorsa annata si presentano maggiormente completi con circa 700 milioni di dati in più dovuti principalmente alle spese mediche (sono escluse le spese per farmaci di banco che devono essere aggiunte), le spese sostenute per le rette universitarie e tante altre ancora. Tuttavia, in ragione di una serie di fattori i Caf ed i commercialisti hanno presentato richiesta all’Agenzia delle Entrate di uno slittamento della data ultima di invio dei modello 730 precompilato per una proroga al 23 luglio. Tenendo presente che il giorno 23 luglio cade di sabato, sarebbe del tutto automatico includere come scadenza anche il lunedì ed ossia il giorno 25 luglio. Una proroga che riguarda quanti presentano il modello precompilato in maniera autonoma, per mezzo di intermediari quali Caf e commercialisti senza tenere in considerazione le modalità (sia cartacea che telematica). Una proroga che molti danno per certa anche se occorre tener presente come la tempistica per i rimborsi fiscali sia un elemento che potrebbe far rimanere la data ultima per la presentazione il giorno 7 luglio. Staremo a vedere.

© Riproduzione Riservata.