BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

QUOTAZIONE TECHNOGYM/ Azioni chiudono a +11%, a quota 3,62 euro (ultime notizie 3 maggio 2016)

Tutto pronto per il debutto in Borsa di Techogym dopo una fase di Ipo riservata agli investitori istituzionali. Il prezzo di collocamento è stato fissato a 3,25 euro

Infophoto Infophoto

Le azioni di Technogym chiudono la prima giornata in Borsa a 3,62 euro, ben al di sopra del prezzo di collocamento (3,25 euro) e un rialzo dell’11,6%. Nerio Alessandri, fondatore e Presidente dell’azienda, ha ricordato che al momento non ci sono acquisizioni all’orizzonte. "Abbiamo dichiarato ai nostri investitori nel prospetto informativo che  noi cerchiamo dei partner, non cerchiamo delle situazioni di breve”, ha detto Alessandri, spiegando poi che il 2016 “è l'anno con gli investimenti più alti nella storia di Technogym”. 

Mentre Piazza Affari continua a perdere terreno, Technogym, nel giorno del suo debutto in Borsa, si attesta intorno ai 3,55 euro ad azione, dopo aver toccato anche un massimo a 3,65. Rispetto al prezzo di collocamento di 3,25 euro il rialzo è importante e l’amministratore delegato di Borsa Italiana, Raffaele Jerusalmi, si è detto onorato del fatto che Technogym abbia scelto Piazza Affari per la sua quotazione.  "Technogym è una bellissima società, siamo onorati che abbia scelto noi come piazza per la sua quotazione. È una società internazionale di successo. È un grande brand”, ha detto Jerusalmi.

Buono per il debutto in Borsa di Techogym dopo una fase di Ipo riservata agli investitori istituzionali per quotare il 28,75% della società del wellness. Il prezzo di collocamento è stato fissato a 3,25 euro (la forchetta iniziale era tra 3 e 3,75 euro) ad azione e dopo una sospensione per eccesso di rialzo, il titolo a iniziato gli scambi sopra i 3,6 euro (+11,45%) per poi scendere verso i 3,58. L’adesione è stata buona, con una domanda pari a quatto volte l’offerta. Sono 63 i fondi di investimento diventati azionisti, di cui 44 esteri. Nerio Alessandri, fondatore e Presidente di Technogym, ha dichiarato che l'investimento nella sua società deve essere visto in una "prospettiva di medio e lungo termine”.

© Riproduzione Riservata.