BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -3,85%. Padoan: Fondo Atlante ha evitato crisi di sistema

Pubblicazione:mercoledì 1 giugno 2016 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 1 giugno 2016, 17.37

Infophoto Infophoto

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude con un -1,19% e Mps termina la seduta con un -3,85% che lascia il titolo sotto i 60 centesimi. Nel corso di un'intervista a Sky TG24, Pier Carlo Padoan ha dichiarato che senza il Fondo Atlante l'Italia rischiava una crisi di sistema. Il ministro dell'Economia ha ricordato che la recessione ha causato gravi problemi alle banche, penalizzando la loro capacità di raccolta e zavorrando i loro bilanci coi crediti deteriorati. Una situazione che ha "richiesto l'intervento della mano pubblica, cambiando le regole e facilitando la cessione delle sofferenze". MPS NEWS (aggiornamento delle ore 12:00) Piazza Affari peggiora e Mps cede il 4,3%, scendendo sotto i 60 centesimi ad azione. Secondo quanto riporta Il Messaggero, la vendita delle 4 good bank CariFerrara, CariChieti, Banca Marche, Banca Etruria, potrebbe portare a introiti minori del previsto e questo potrebbe portare le altre banche italiane a dover anticipare il versamento due rate al Fondo di risoluzione pari a poco più di un miliardo e mezzo di euro. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari si muove in lieve rialzo e Mps cede il 2%, scendendo sotto i 62 centesimi ad azione. Il Cda di Veneto Banca ha fissato tra 10 e 50 centesimi la forchetta di prezzo per ogni azione oggetto dell’aumento di capitale, per il quale è prevista una subgaranzia del Fondo Atlante fino a 1 miliardo di euro, pari all’intero ammontare della ricapitalizzazione. 



© Riproduzione Riservata.