BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Notizie Mps/ In Borsa chiude a -16,43%. Veneto Banca: Borsa Italiana dice no alla quotazione

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari, in conseguenza della Brexit, chiude la giornata con un -12,48%, con Mps che cede il 16,43%, scendendo sotto i 46 centesimi ad azione. Intanto Borsa Italiana ha deciso di non ammettere alla quotazione Veneto Banca dato che dopo l'aumento di capitale Fondo Atlante deterrebbe una quota del 96,56%, mentre i vecchi socci avrebbero una quota del 3,43%. È inoltre presente nell'azionariato, con una quota dello 0,01%, un investitore istituzionale. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 12:05) Piazza Affari continua la sua giornata in ribasso a doppia cifra e Mps cede il 12,1%, sotto i 48 centesimi ad azione. Questio Capital ha fatto intanto sapere che il Fondo Atlante conferma che il suo impegno di sub-garanzia per l'aumento di capitale di Veneto Banca resta inalterato anche dopo l'esito del referendum sulla Brexit. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 10:10) Mentre Piazza Affari crolla sotto l'effetto della Brexit, Mps riesce a entrare agli scambi per poi finire subito sospesa, con un -24,56% teorico dopo aver fatto segnare un -23,77%, poco sopra i 41 centesimi adazione. Intanto secondo quanto riporta La Stampa, tra Banca Carige e la Bce sarebbe in atto uno scontro: l'Eurotower vorrebbe infatti che la banca ligure procedesse a un aumento di capitale e a un'aggregazioneMPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Com’era prevedibile dopo il risultato del referendum sulla Brexit, Piazza Affari ha aperto in rosso e Mps non riesce a far prezzo, con un teorico -44,8%. Montepaschi ha intanto ceduto un portafoglio di crediti deteriorati pro soluto a Kruk  Group, società polacca di recupero crediti attiva nel mercato, per un valore contabile lordo di circa 290 milioni di euro. I crediti non performing ceduti sono crediti al consumo, prestiti personali  e carte di credito, originati da Consum.it, che dal 2015 è stata incorporata  in Banca Monte dei Paschi di Siena, di natura chirografaria.



© Riproduzione Riservata.