BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Notizie Mps/ In Borsa chiude a -8,43%. Soluzione Montepaschi senza intervento dello Stato

Vediamo le notizie del giorno su Mps: dall'andamento del titolo in Borsa alle news e ai rumors pubblicati su agenzie e quotidiani riguardanti Montepaschi e le altre banche italiane

Lapresse Lapresse

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude in rosso dello 0,52% e Mps termina la giornata con un -8,43% che lascia il titolo sotto i 29 centesimi. Secondo Il Messaggero, per Montepaschi si starebbe prefigurando una soluzione priva di risorse pubbliche. Dunque l'aumento di capitale della banca toscana dovrebbe essere sottoscritto da privati. Un nome che viene fatto, in particolare, è quello di Ubi Banca, da tempo indicata come "cavaliere bianco" di Mps. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 13:15) Piazza Affari è ancora in rialzo e Mps cede il 7,4%, restando sotto i 29 centesimi ad azione. Intervistato dal Quotidiano Nazionale Francesco Boccia torna a parlare di Montepaschi, evidenziando come non abbia senso parlare di soluzione di mercato e far intervenire poi lo Stato in un secondo tempo. "Se lo Stato deve immettere risorse allora che gestisca l'intervento sin dall'inizio", ha detto il Presidente della commissione Bilancio della Camera, spiegando che la Cassa depositi e prestiti "potrebbe entrare al 40-45% in Atlante (o nel fondo preposto). Fondo che dovrebbe accogliere i capitali, non solo di banche italiane, ma anche di grandi banche internazionali. In questo modo si potrebbe intervenire con soldi veri: diversi miliardi". MPS NEWS (aggiornamento delle ore 11:05) Piazza Affari ha virato in positivo, ma Mps resta in rosso, con un -7,8% che porta il titolo sotto i 29 centesimi. Secondo quanto riporta La Stampa, il Governo sarebbe diviso sugli interventi da adottare per mettere in sicurezza Montepaschi: Renzi vorrebbe che venissero utilizzate solo risorse private, così da evitare "polemiche" sull'uso delle risorse dei contribuenti, mentre Padoan spingerebbe per un intervento stataleMPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari si muove in lieve ribasso, ma Mps viene addirittura sospesa per eccesso di ribasso, con un teorico -6,19%, dopo aver fatto prezzare un -5,5%, che ha portato il titolo sotto i 30 centesimi. Per Montepaschi comincia una settimana davvero cruciale, che si concluderà con la pubblicazione venerdì degli esiti degli stress test condotti sulle principali banche europee. Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, la situazione non è facile, perché le autorità italiane devono far sì che la “messa in sicurezza” di Mps avvenga senza risorse pubbliche. Tuttavia è difficile non immaginare che ci sia una garanzia dello Stato, vista l’entità dell’aumento di capitale che sarebbe necessario. La presenza della garanzia, però, potrebbe però “allontanare” le risorse dei privati. Montepaschi sarebbe quindi davanti al “dilemma del prigioniero”.

© Riproduzione Riservata.