BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -1,23%. Gutgeld: mi auguro non ci sia intervento dello Stato

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lapresse  Lapresse

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,03% e Mps riesce a terminare la giornata con un -1,23%, con il titolo sopra i 28 centesimi. Yoram Gutgeld ha detto di augurarsi che non ci sia bisogno di alcun intervento dello Stato per garantire l'aumento di capitale di Montepaschi. Il Commissario alla spending review ha aggiunto che l'ideale sarebbe trovare una soluzione di mercato, divisa in due fasi: prima lo smaltimento di una mole di crediti deteriorati e quindi la ricapitalizzazione di Mps. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 15:40) Sono giornate cruciali per il futuro della banca senese Monte dei Paschi di Siena anche perché ormai mancano meno di 72 ore per conoscere l’esito del test (stress test) dell’autorità bancaria europea, dal quale si capirà la sua effettiva capacità di tenuta. A tal proposito sembra proprio che i mercati siano convinti che il responso non sarà dei migliori come del resto conferma l’andamento del titolo a Piazza Affari. Tuttavia c’è da rimarcare come rispetto a quanto mostrato in mattina, il titolo della banca MPS sta facendo segnalare un certo recupero che al momento lo vede a quota 0,284 con una perdita dello 0.59% rispetto al livello fatto segnare nella chiusura di ieri. Un trend che però è preoccupante se si considera che nell’ultimo anno le azioni hanno dovuto cedere circa l’85% del proprio valore. 

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 11:00) Piazza Affari si trova in territorio negativo e Mps, dopo essere stata sospesa per eccesso di ribasso ed essere persino passata in positivo, cede il 2,8%, sotto i 28 centesimi ad azione. Secondo quanto riporta Milano Finanza, i risultati degli stress test bancari attesi per venerdì saranno un importante elemento per sancire una volta per tutte la fusione tra Banco Popolare e Bpm. La valutazione sarà, come noto, solo su Banco Popolare. E se dovesse essere positiva, non ci sarebbero più ostacoli nella costituzione del terzo polo bancario italiano. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari si muove vicina alla parità, ma Mps cede il 3,6%, scendendo sotto i 28 centesimi da azione. Secondo quanto riporta Il Messaggero, la Bce si sarebbe attivata per cercare di far sì che una soluzione per Montepaschi possa essere trovata entro venerdì. Se cessione dei crediti deteriorati e aumento di capitale avessero una certa garanzia, spiega il quotidiano romano, allora Ubi Banca potrebbe abbandonare le “ritrosie” e acquisire Mps, a quel punto molto più appetibile. 



© Riproduzione Riservata.