BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a +2,66%. Padoan: sistema in grado di implementare soluzioni di mercato

Pubblicazione:mercoledì 27 luglio 2016 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 27 luglio 2016, 17.37

Lapresse Lapresse

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari termina la giornata con un +0,99% e Mps chiude a +2,66%, poco sotto i 29 centesimi ad azione. Pier Carlo Padoan, durante il question time alla Camera, ha spiegato che il sistema bancario italiano "è in grado di implementare soluzioni di mercato", "sfruttando strumenti messi a disposizione dal governo come la Gacs sulla cartolarizzazione delle tranche senior delle sofferenze, le norme per accelerare le procedure per il recupero dei crediti e strumenti privati come il Fondo Atlante". MPS NEWS (aggiornamento delle ore 11:05) Piazza Affari è ancora in rialzo e Mps guadagna il 3,2%, restando sopra i 29 centesimi ad azione. Unicredit ha intanto concordato con Banco Santander di riunciare al progetto di aggregazione tra Pioneer Investments e Santander Asset Management. Sarebbe stata in particolare l'impossibilità di arrivare a un transazione in tempi ragionevoli a determinare la fine delle trattative. per Piooner ora si apre la possibilità di una Ipo. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari si muove in rialzo e Mps sale del 3,8%, superando i 29 centesimi ad azione. Secondo Repubblica, Montepaschi dovrebbe varare un aumento di capitale da 5 miliardi di euro, una cifra quindi ben superiore rispetto a quanto ipotizzato nei giorni scorsi. Prima in ogni caso della ricapitalizzazione si dovrebbe procedere alla cessione dei crediti deteriorati, almeno per i 10 miliardi di euro richiesti dalla Bce: un’operazione che dovrebbe avvenire in tempi rapidi e non nell’arco di due anni. 



© Riproduzione Riservata.